venerdì 25 Giugno 2021
HomeComunicati stampaPALLAVOLO B1 - LUVO BARATTOLI ARZANO A CACCIA DI GLORIA SUL CAMPO...

PALLAVOLO B1 – LUVO BARATTOLI ARZANO A CACCIA DI GLORIA SUL CAMPO DEL CHIETI

Coach Nando Giacobelli: “Andiamo a giocare la nostra gara senza timori”.

Luvo Barattoli Arzano alla ricerca dei primi punti esterni della stagione. Domani (sabato 9 novembre alle ore 17) le ragazze di Ferdinando Giacobelli hanno in agenda una trasferta interessante sul campo della Connettiti.it di Chieti. La squadra di casa è un sestetto scorbutico, costruito per l’alta classifica, che però non ha ancora trovato una precisa identità.

L’aver cominciato la stagione senza aver ancora disputato gare esaltanti sicuramente avrà caricato l’ambiente che aspetta Arzano per cercare di bissare il successo (sofferto) ottenuto due settimane fa sull’altra squadra che rappresenta la provincia napoletana.

Le due squadre in classifica sono separate da un solo punto. La Luvo Barattoli Arzano vanta quattro punti, una lunghezza in più delle abruzzesi.

“Chieti è una squadra importante per questa categoria –spiega coach Nando Giacobelli- costruita per stare nei piani alti della classifica. Ha giocatrici esperte ed importanti come Lestini e Gotti che non hanno bisogno di presentazioni, elementi molto validi già affrontati in passato come la palleggiatrice Giroldi e la schiacciatrice Culiani, oltre all’ex arzanese Galiero. I risultati di inizio anno non rispecchiano il valore di questa squadra e tra le mura amiche vorranno sicuramente fare bene. Noi, dal canto nostro, abbiamo lavorato tanto in settimana per avere il giusto atteggiamento in questa partita. Stiamo continuando a lavorare su un paio di situazioni che ancora non sono pienamente rodate e la squadra sta rispondendo bene. Sarà una partita dura, come del resto lo saranno tutte fino a maggio, ma non abbiamo nulla da perdere e andiamo a Chieti a giocarci la nostra gara senza timori”

Si gioca al Palatricalle Sandro Leombroni, in via dei Peligni a Chieti. Arbitri dell’incontro Fabio Ercolani e Claudia Morganti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti