Home Sport Pallavolo: la Fipav rinvia Stabia – Arzano Volley per quarantena

Pallavolo: la Fipav rinvia Stabia – Arzano Volley per quarantena

Arzano. Dopo tre successi consecutivi e il meritato primo posto nel girone, la Luvo Barattoli Arzano è costretta a fermarsi. La Fipav infatti ha disposto il rinvio della gara che avrebbe dovuto vedere le ragazze di Antonio Piscopo impegnate in casa del Maestro Ict Stabiae.
Il team di Castellammare di Stabia, causa problemi di quarantena, non ha giocato neppure un incontro dall’inizio del torneo lo scorso 23 gennaio. Per il team stabiese si tratta del quarto rinvio in altrettante gare.
Per vedere nuovamente all’opera Palmese, Michelini e tutto il resto della solide compagine arzanese occorrerà attendere la data del 20 gennaio quando alle ore 16 arriveranno sul campo neutro di Villaricca le eterne rivali del Cerignola con l’ex Camilla Neriotti.
Si giocherà ancora lontano da Arzano in quanto il PalaRea resta sprangato per motivi misteriosi considerato che chi guida le sorti di un Comune eternamente commissariato non ha dato alcun cenno di risposta alle sollecitazioni dell’ultimo baluardo ancora in grado di regalare un’immagine vincente di Arzano.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Nessun commento

Exit mobile version