domenica 29 Gennaio 2023
HomeCronacaParentopoli acerrana, pronti maxi dossier per due Procure. L’opposizione: “Sindaco revochi l’assessore...

Parentopoli acerrana, pronti maxi dossier per due Procure. L’opposizione: “Sindaco revochi l’assessore e il dirigente che non ha controllato”

ACERRA. Due procure pronte ad essere coinvolte sulla Parentopoli acerrana, ormai esplosa sui media e pronta ad avere ripercussioni a livello giudiziario.

In queste ore le opposizioni preparano dossier e continuano a vivisezionare gli atti del Comune, nonostante il Presidente del Consiglio comunale, probabilmente per tenere lontani i controlli dei consiglieri, non abbia ancora convocato da agosto le commissioni, a partire da quella di Vigilanza.

“Aspettiamo dal Sindaco d’Errico il minimo sindacale: la revoca dell’assessore Piscitelli, che continuava ad astenersi nelle delibere di scorrimento graduatorie come se la sentenza sul figlio non ci fosse, e la revoca degli incarichi al Segretario Generale su Personale e Affari Legali (troppo strano la mancata costituzione in giudizio e non averne comunque controllato esito).  Ripresenteremo la proposta di commissione speciale di inchiesta sui concorsi e, intanto, le carte saranno depositate alle Procure della Repubblica di Nola e di Napoli” fanno sapere in una nota gli esponenti della coalizione X Acerra Unita.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti