martedì 31 Gennaio 2023
HomeAttualitàParte a Nola il "Centro Servizi Famiglie Itinerante"

Parte a Nola il “Centro Servizi Famiglie Itinerante”

Partirà a gennaio il progetto del Comune di Nola “Centro Servizi Famiglie Itinerante”, finanziato con fondi della Regione Campania, affidato con bando pubblico all’associazione di volontariato Peter Pan Partenopeo ODV, con il patrocinio morale del Forum Terzo Settore Agro Nolano e del Mo.V.I. Agro Nolano.
L’esperienza degli ultimi anni ha evidenziato come qualunque intervento mirato alla prevenzione, alla socializzazione e alla formazione dei minori debba necessariamente rientrare in una struttura ramificata all’interno di una cornice educativa ispirata alla complessità, nella quale il lavoro risulta strutturato e organizzato su più variabili.
La denuncia di fenomeni di deprivazioni e demotivazione determinati da esperienze di insuccesso dichiarate oppure meno evidenti ma quotidiane, impone l’esigenza di affrontarli e di organizzare delle azioni rivolte alla prevenzione e al recupero.
Nell’ambito delle iniziative rivolte a contrastare e ridurre tali fenomeni l’ associazione attiverà presso le scuole, le associazioni e le case famiglie del territorio cittadino interventi finalizzati a:
 migliorare le capacità dei minori ad affrontare le relazione con la propria famiglia e con tutto il contesto sociale (scuola, gruppi di pari, sociale);
 aumentare l’autonomia dei minori e la capacità di utilizzare le risorse del territorio;
 aumentare la coscienza civica e miglioramento del comportamento sociale dei minori;
 sollevare le famiglie in difficoltà varie (sociale, culturale, di salute) da compiti educativi specifici.
 indirizzare le famiglie ai servizi competenti a seconda delle problematiche emerse.
Tutto ciò attraverso:
* servizio di ascolto e orientamento;
* interventi di informazione, sensibilizzazione e prevenzione del disagio giovanile rivolti ai genitori, agli insegnanti e al mondo del volontariato;
* lettura ed ascolto delle sfere maggiormente problematiche e attuazione di azioni e risorse volte alla risoluzione e/o riduzione delle stesse;
* servizio di psicoterapia individuale cognitivo-comportamentale, familiare-sistemico- relazionale, psicoterapia di auto-aiuto e di gruppo;
* terapia occupazionale realizzata attraverso diversi laboratori pratico-cognitivi e ludico-ricreativi.

Facebook: Info:
https://www.facebook.com/profile.php?id=100089111523648

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti