venerdì 17 Settembre 2021
HomeAppuntamentiPartita del cuore a Sant'Anastasia, Abete: "Sarà una festa per tutti"

Partita del cuore a Sant’Anastasia, Abete: “Sarà una festa per tutti”

SANT’ANASTASIA. PARTITA DEL CUORE…. in campo la solidarietà Il sindaco: sarà una festa per tutti

E’ in programma sabato prossimo, come già riportato da molta stampa, la Partita del Cuore con calcio d’inizio alle ore 10:00 a cura del sindaco Lello Abete e di Antonella Leardi (ass.ne Ciro Vive), presso lo stadio A. De Cicco di via Romani.
L’evento, annunciato per il 12 aprile scorso, fu rinviato a causa delle avversità metereologiche.
Patrocinato dalla Giunta Abete, va evidenziata la finalità solidale del progetto, in quanto gli introiti saranno donati a favore dei più disagiati, oltre ad offrire alla cittadinanza l’opportunità di vivere una giornata di sport e spettacolo con artisti e sportivi, tra cui la madrina Ida Rendano ed il testimonial Ivan Granatino.
L’organizzazione è a cura delle Associazioni Love For Sant’Anastasia e Vesuvius, mentre l’evento è curato dall’artista Angelo Iannelli, con la collaborazione di Tina Scarpato e Mimmo De Simone.
“Per la partita del cuore, spostata di qualche settimana, sabato mattina saremo allo stadio comunale De Cicco al fine di fare festa insieme. E’ una occasione per Sant’Anastasia e credo che sia la prima volta che vi saranno tanti ospiti della partita del cuore, un avvenimento importante; è un’occasione anche per chi verrà ad esibirsi – ha dichiarato Lello Abete – ed abbiamo invitato le scuole, abbiamo invitato i sindaci dei comuni limitrofi, la cittadinanza. Voglio rimarcare l’attenzione che questa amministrazione ha sempre avuto per le attività sociali, perché il ricavato dell’evento verrà dato alle politiche sociali e alle scuole. Darò il calcio d’inizio a questa partita, ma ovviamente più che una partita sarà una festa”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti