giovedì 22 Aprile 2021
HomeCultura e Spettacoli"Pasqua in zona rossa”, il nuovo contest di Angelo Iannelli

“Pasqua in zona rossa”, il nuovo contest di Angelo Iannelli

Napoli. Anche  quest’anno la Pasqua  sarà in lockdowon , l’attore napoletano Angelo Iannelli  protagonista dei contest in  Pandemia ,  ha ideato un nuovo progetto”  Pasqua in zona rossa” allo scopo di valorizzare i piatti tipici della tradizione e donare momenti di spiensieratezza e allegria . Per il secondo anno consecutivo, tutti gli italiani   si preparano  a festeggiare la Pasqua  reclusi  in casa come quella del 2020 con il virus ancora presente tra noi  .Il carismatico e instancabile  Iannelli , invita tutti  a preparare tra le mure di  casa dolci della tradizione pasquale,   sfidando  la Pandemia , tra la gastronomia e la poesia una vera sfida a colpi di  Pastiere, colombe pasquali , casatielli  e  versi poetici, coinvolgendo come lo stile iannelliano intere famiglie da nord a sud della nazione  .  Come nelle precedenti edizioni, anche stavolta si prevedono tantissimi  partecipanti , i quali, invieranno  a partire da venerdi  sera 2 aprile fino a domenica 4 aprile dopo pranzo sulla seguitissima pagina Facebook ,  video presentazione, foto e poesie    . Giudici del contest , saranno :  Il maestro pasticciere  Salvatore Tortora,  l’ imprenditore Enzo Avitabile padron del brand  di liquore” Baba’ Re “e il noto cioccolatiere   Salvatore Todisco, che declameranno i vincitori,  premiandoli con le loro le proprie  specialità . La “Pasqua in zona  rossa” è  una sorta di antidoto alla  crisi economica e all’emergenza sanitaria  scatenata dalla Pandemia  , con questo progetto si vuole  sostenere  l’ economia e le  tantissime imprese coinvolte.   L’ambasciatore del sorriso  è sceso di nuovo in campo  per donarci  speranza e serenità.
Ecco le voci dei giudici Salvatore Todisco, Salvatore Tortora e Vincenzo Avitabile che vi invitano a partecipare in tanti:

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti