domenica 29 Gennaio 2023
HomeAttualità“Passeggiando nel Borgo con i suoi sapori”, successo a Palma Campania FOTO

“Passeggiando nel Borgo con i suoi sapori”, successo a Palma Campania FOTO

Palma Campania. “Passeggiando nel Borgo con i suoi sapori”, la bella iniziativa organizzata dal Comune di Palma Campania, in collaborazione con “I giovani di Vico” e la “Buona Palma Campania”, con la supervisione di Sergio Sbarra, avvocato Gourmet, civilista del foro di Nola e noto organizzatore di eventi di food.
Si è svolta ieri sera in via Vecchia per Castello tra le stradine del Borgo Vico e che, come chef, ha visto la presenza di Luigi Salomone, chef Stellato del “Re Santi e Leoni”di Nola, insieme con Valentino Buonincontri (chef executive del Berties Bistro sempre della città di Giordano Bruno) e di Raffaele Amitrano, collega stella Michelin del “Mamma’ Restaurant” di Capri
Proseguendo il cammino tra i portoni dell’affascinante borgo vi era Biagio Ferrara, ovvero un dipendente del Comune di Palma appassionato di buona cucina, e dipendente del Comune di Palma appassionato di buona cucina e bravo ai fornelli e conosciuto come “cuoco errante”.
Andando avanti ci era Gennaro Lancellotti del “Ruah” di San Vitaliano, poi la paninoteca “Pepito”.
Quindi Francesco Marano patron del “Volver Sushi Bistro” con il suo sushi.
Quindi il pane e le focacce del panificio Caliendo, accompagnato con l’olio della azienda olearia di Dionisio e Liberato Maffettone. Tuti i primi piatti sono stati realizzati con la pasta fornita dal pastificio di Giovanni Falco di Saviano.
Quindi i bun dello chef Francesco Esposito del “Tintore'” di Pomigliano d’Arco.
In una stradina in discesa vi era il miele della azienda agricola Ciardulli ricollegata all’avvocato Massimo Ferrara, quindi il noto provolone del consorzio del Provolone del Monaco, i panettoni del Campus Universitario Principe di Napoli (il cui direttore scientifico è il tristellato Heinz Beck) ed i cantucci delle scuole del gruppo Iervolino.
Poco più avanti gli apprezzatissimi panettoni del pluripremiato pastry chef Tommaso Foglia giudice di Bake Off Italy e volto noto di Real Time e, quindi, il caffè della azienda Caffè Cola, la Babberia.
E poi i fratelli Francesco e Fabio Vorraro di “Mamma Elena” di San Giuseppe Vesuviano e, per finire, l’azienda vinicola Cantine Castaldo Tuccillo di San Gennaro Vesuviano.
A volere fortemente questo evento l’assessore Donatella Isernia ed il sindaco Nello Donnarumma, organizzato con la “Buona Palma Campania” (che fa capo a Marco Saviano) e con i “Giovani di Vico” di Pietro Alfano.
A fare da scenario anche gli attori degli M&N’s che, in costume d’epoca, hanno intrattenuto i partecipanti con piccole rappresentazioni.
“Quanto è bello il borgo di Vico”, ha commentato il sindaco Donnarumma, “Un’altra serata all’insegna del buon cibo, delle tradizioni, dell’arte teatrale e del territorio. Tra chef stellati e cuochi erranti Vico splende ancora una volta. Grazie al nostro assessore Donatella Isernia, ai Giovani di Vico, a tutti i volontari e alle associazioni e a tutta la nostra amministrazione, il borgo rivive e si anima. Che bella Vico. Che bella la nostra Palma”. Tutto organizzato nel periodo natalizio il 27 dicembre tra Natale e Capodanno negli affascinanti ed antichi vicoli Borgo di Palma. “Non è stato facile visto il periodo particolare, ma nonostante questo il borgo ha preso vita”, spiega Sergio Sbarra, “Hanno portato avanti un evento di grande profilo per me è un piacere non un privilegio organizzare l’ennesimo evento food qui a Palma. Evento creato in un periodo ‘difficile’ perché sono tutti concentrati sui propri clienti e le proprie attività lavorative eppure siamo riusciti a portare queste eccellenze a Palma. Lavoreremo per poterci ripetere e continuare a far felici i cittadini avvicinando le persone ai talenti del gourmet del nostro territorio”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Gabriella Bellini
Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Dal 2017 è componente della Commissione Pari Opportunità dell'Ordine dei Giornalisti della Campania Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2019 il premio Napoli Cultural Classic "Donna straordinaria, esponente della stampa locale che attraverso la sua autentica e graffiante penna racconta il nostro territorio anche fuori dai confini. Sempre attenta alla realtà politico-sociale che analizza con puntualità e chiarezza, riesce a coniugare la divulgazione al grande pubblico con l'obiettività suggerita dalla grande esperienza umana che l'accompagna". Nel 2022 Premio di giornalismo “Francesco Landolfo”

Articoli recenti