martedì 14 Luglio 2020
Home Cronaca Passione Napoli, latitante catturato in un bar mentre guardava Napoli-Inter

Passione Napoli, latitante catturato in un bar mentre guardava Napoli-Inter

AGROPOLI (Sa). Non resiste alla sua passione per il Napoli, latitante arrestato in un bar: era “incollato” davanti alla tv guardando Napoli Inter.

E’ così che Giuseppe Saltalamacchia è stato assicurato alla giustizia. Questi, un 38enne originario di Napoli, “quartieri Spagnoli”, è ritenuto dagli inquirenti uno tra i personaggi più attivi che attualmente stanno gestendo gli “affari” di droga nella zona del Pallonetto a Santa Lucia – altro quartiere “caldo” nel cuore del centro storico partenopeo. Un ruolo, quello di Giuseppe Saltalamacchia tra quelli apicali, assunto a seguito dei diversi vuoti di potere venutisi a creare nel clan degli “Elia” dopo la quasi decapitazione del clan stesso grazie all’imponente operazione dei carabinieri effettuata lo scorso gennaio.

- Advertisement -

Giuseppe Saltalamacchia era sfuggito temporaneamente al blitz dei militari dell’arma ed era latitante dagli inizi di settembre: ricercato dai carabinieri e dalla procura per notificargli un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa del gip di Roma. Il latitante deve rispondere della rapina di un Rolex da 12mila euro consumata nel marzo di quest’anno, su via Cassia a Roma, ai danni di un passante ma allo stesso tempo, Saltalamacchia tentava di eludere anche a un’ordine di carcerazione emesso dalla procura di Napoli per evasione.

Dallo scorso settembre, dunque, Giuseppe Saltalamacchia si era reso irreperibile dandosi ad una latitanza che è durata poco. Si era rifugiato nel Cilento credendosi al sicuro e lontano dal carcere. Poi la sua passione per il Napoli gli ha giocato uno scherzo amaro: Saltalamacchia è uscito allo scoperto per assistere in un locale pubblico alla partita Napoli-Inter, disputata ieri sera allo stadio San Paolo di Napoli. Ed è stato così che i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli centro lo hanno individuato e catturato il latitante, colto mentre assisteva all’incontro di calcio in un bar di Agropoli su viale Risorgimento.

Catturato Giuseppe Saltalamacchia i carabinieri sono andati nell’abitazione – poco distante dal locale – dove questi si nascondeva ed hanno le sue valigie pronte, probabilmente mai disfatte, fatto che fa ritenere agli inquirenti che il latitante facesse frequenti i cambi di nascondiglio.

All’atto del bliz nel bar il 38enne ha riconosciuto subito i volti a lui noti dei carabinieri della compagnia “Pastrengo” di Napoli, tant’è che alquanto sconfortato ha detto: “Pure qua ad Agropoli?”, lasciandosi poi tranquillamente ammanettare. Ora, finita la latitanza Giuseppe Saltalamacchia è in carcere.

 

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Come si reagisce all’aggressione ad una donna? Esperimento sociale della Fondazione Famiglia di Maria

Napoli. Metti un caldo giorno di luglio al mercato, metti che improvvisamente succede qualcosa: un ragazzo litiga con la fidanzata, si alzano le voci,...

Nuova Orchestra Scarlatti, alla Domus Ars: “Donne all’Opera”

NAPOLI. Sabato 18 luglio alle ore 19:00, al Centro di Cultura Domus Ars di Via Santa Chiara 10, per il terzo appuntamento della rassegna...

Revoca Autostrade, Simeone: “Occasione che non può essere sprecata”

NAPOLI. Riceviamo e pubblichiamo nota del residente commissione Infrastrutture e mobilità del Consiglio comunale di Napoli Nino Simeone. "La revoca delle concessioni ad Autostrade spa,...

“Casa dell’Acqua” a Torre Annunziata. Inaugurazione

TORRE ANNUNZIATA. “Casa dell’Acqua” a Torre Annunziata, inaugurazione in Largo Andrea Marchese. E’ stata inaugurata nella mattinata di oggi, martedì 14 luglio, la prima “Casa...

Puzza, roghi e discariche. San Vitaliano scende in piazza per l’Ambiente

SAN VITALIANO – San Vitaliano scende in Piazza per rappresentare problematiche ambientali di un’intera Comunità, non solo sanvitalianese ma dell’intero agronolano-mariglianese, " perché...
- Advertisment -