lunedì 26 Settembre 2022
HomeCronacaPaura in via Plinio, 14enne spara in strada e si ferisce

Paura in via Plinio, 14enne spara in strada e si ferisce

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO. Paura in via Plinio nella notte di Halloween.  Voleva esplodere solo qualche colpo in aria ma ha finito per ferirsi all’addome, denunciato a piede libero un 14enne, già noto alle forze dell’ordine.

Brutto Halloween per un ragazzino di San Sebastiano al Vesuvio che ieri sera, in via Plinio, voleva probabilmente solo fare colpo sugli amici, e, così puntando in aria una pistola ha esploso un colpo ma ha finito col ferirsi all’addome e terrorizzare l’intero vicinato. I carabinieri della locale stazione sono accorsi dopo pochissimi minuti sul posto, allertati da una telefonata al 112, dove erano stati uditi alcuni colpi d’arma da fuoco, e, dove hanno potuto raccogliere testimonianze utili per l’identificazione dell’autore del gesto. Poco dopo in via Matteotti il ragazzino è stato individuato e bloccato. Il 14enne alla vista dei militari ha anche tentato di disfarsi dell’arma, una pistola  charter arms calibro 38. Nel corso delle successive indagini è stato appurato che il minore mentre si trovava  in via Plinio tenendo l’arma occultata all’interno del giubbino, aveva accidentalmente esploso un colpo che lo aveva lievemente attinto nella zona addominale. Lo stesso, volendo nascondere la ferita aveva cercato di coprirla con un bendaggio di fortuna. Sul posto sono giunti anche i soccorsi del 118 che hanno trasportato il 14enne al pronto soccorso dell’ospedale Villa Betania dove si trova tutt’ora, ricoverato in osservazione, a seguito di una lieve ferita d’arma da fuoco. I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato l’arma e il bossolo esploso dalla calibro 38, il tutto rinvenuto in via Plinio durante i rilievi eseguiti sul posto. Il 14enne è stato denunciato a piede libero per porto abusivo di arma da fuoco in luogo pubblico.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti