sabato 22 Gennaio 2022
HomePoliticaPd: "Con attacco a Carrella ennesima mancanza di attenzione alla disabilità"

Pd: “Con attacco a Carrella ennesima mancanza di attenzione alla disabilità”

Somma Vesuviana. Dal segretario cittadino del Pd Filomena Tiziano riceviamo una nota che di seguito pubblichiamo.

Il Partito Democratico di Somma Vesuviana ha, qualche mese fa, denunciato l’inadempienza del Comune di Somma Vesuviana per non aver presentato il piano di zona. Tale gravissima inadempienza ha paralizzato l’intero indotto delle Politiche Sociali e ha determinato anche la chiusura del Centro Disabili.
Il disappunto espresso da un nostro compagno di partito, Gino Carrella, in merito a tale situazione sui social, è stato oggetto di un attacco violento e fuori luogo da parte dell’attuale vicesindaco.
Esprimiamo totale solidarietà al nostro compagno, persona onesta e perbene, impegnato in politica e per il quale la disabilità non e mai stato uno scudo, che opera con sensibiltà e competenza impegnandosi civilmente e nel proprio lavoro. Quest’ultimo, però, è solo l’ennesimo episodio, di mancanza di attenzione nei confronti del mondo della disabilità. I disabili a Somma Vesuviana vengono continuamente mortificati attraverso gesti o mancanza di azioni di tutela da parte di chi amministra. Basti pensare all’impossibiltà, da parte di un disabile, di poter parcheggiare perchè sistematicamente i posti dedicati sono occupati selvaggiamente. Nessun controllo, nessun provvedimento, mancanza di semplici gesti o azioni, una gestione di paravento solo fatta d’immagine. ssenza totale di visione, di piani e programmi che vadano a incidere in modo pratico, adeguato e sostanziale.
Il tema è complesso e l’operazione è come sempre culturale.
Riteniamo che il commento del vicesindaco sia figlio di questa cultura e ci chiediamo:
Con quale sensibilità e visione del futuro sono state amministrate le politiche sociali? Quale investimento culturale in un settore che è il motore della società?
Come sono stati analizzati e gestiti in questi anni i bisogni delle nostre Comunità in assenza di una necessaria programmazione?
L’evidente fallimento di una improvvisata gestione Amministrativa, che non ha avuto a cuore il benessere e la salute delle nostra città, è forse il motivo di un attacco quanto mai violento e inappropriato?

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti