domenica 25 Settembre 2022
HomeAppuntamenti"Sotto la pelle delle donne", saggio di danza etnica di Carmen Famiglietti

“Sotto la pelle delle donne”, saggio di danza etnica di Carmen Famiglietti

SAN GIORGIO A CREMANO. Domenica primo giugno alle 19 nella biblioteca comunale di Villa Bruno, l’associazione Perla Etnica, con la direzione artistica di Carmen Famiglietti, presenterà il saggio di danze etniche intitolato“Sotto la pelle delle donne”.

L’evento, con ingresso libero fino ad esaurimento posti, è promosso dall’assessorato alla Biblioteca guidato da Michele Carbone, nell’ambito degli eventi coordinati dall’Associazione Lineadarco, dal Forum delle Associazioni di San Giorgio a Cremano, dall’UDI territoriale e dall’associazione Gunaiké.

Il saggio di danza in stile etnico promuoverà la conoscenza di altri Paesi attraverso la musica e le danze del mondo, in particolare del mondo orientale e mediterraneo. Inoltre le coreografie sono elaborate sul tema della violenza sulle donne e la necessità di dare voce alle loro emozioni, tema delicato e particolarmente sentito. La danza orientale e le danze dei paesi del Mediterraneo sono tra le più antiche al mondo e danno particolare risalto alla donna, intesa come essere simbolo della forza creatrice. L’immaginario occidentale è ricco di danzatrici che si esibiscono per gli uomini, sottolineando più l’esperienza relazionale – sensuale legata a questa danza. E’ dunque utile fare un passo indietro e tornare alle origini per comprendere il suo significato antico. La danza nasce nelle antiche società matriarcali per onorare le dee e la femminilità intesa come fertilità e forza creatrice, dunque di grande importanza anche per le società attuali per ridare il giusto valore alla donna e al suo importante ruolo.

Ad esibirsi saranno Aurelia di Rosa, Annarita d’Orsi, Serafina Costabile, Anna Ascione, Santa Calabro, Rosanna Palomba, Nadia Longobardi, Silvia Punzo, Fiorella Pernice, Giovanna Battigaglia, Maria Rosaria Cirillo, Sara Spina, Serena Monaco, Valentina di Somma, Francesca de Gregorio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti