giovedì 23 Settembre 2021
HomeAttualitàPellegrinaggio Papa Francesco a Pompei. L’allerta delle strutture Asl Napoli 3 Sud

Pellegrinaggio Papa Francesco a Pompei. L’allerta delle strutture Asl Napoli 3 Sud

Pellegrinaggio Papa Francesco a Pompei. Sicurezza sanitaria, l’allerta delle strutture Asl Napoli 3 Sud.

In occasione del pellegrinaggio di Papa Francesco a Pompei, programmato per la mattinata di sabato 21 marzo 2015, l’Azienda Sanitaria Locale Napoli 3 Sud ha predisposto un piano straordinario di assistenza per i circa 20mila fedeli attesi. In prossimità del santuario, della piazza antistante e lungo tutto il percorso della visita del pontefice nella città mariana, saranno dislocate 5 ambulanze di tipo “A” in grado di far fronte ad ogni tipo di emergenza sanitaria. Altre unità saranno rese disponibili dalle associazioni di volontariato locali.
Negli ospedali di Castellammare di Stabia e di Boscotrecase sono stati potenziati i turni antimeridiani in tutte le aree dell’emergenza-urgenza. Nelle stesse strutture sanitarie sono state disposte le dimissioni di tutti i pazienti dimissibili entro la serata di oggi venerdì 20 marzo.
Il centro di coordinamento per le emergenze sanitarie è stato allestito in alcuni locali presso il palazzo comunale di Pompei. Il direttore dei soccorsi è il dottor Salvatore Criscuolo responsabile del sistema 118 Asl Napoli 3 Sud.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti