lunedì 26 Settembre 2022
HomeCronacaPicchia compagna incinta per strada, passanti allertano 112. Arrestato

Picchia compagna incinta per strada, passanti allertano 112. Arrestato

La gravidanza della compagna non ha fermato la mano violenta di un 27enne di Pozzuoli, operaio già noto alle forze dell’ordine ora in carcere. I carabinieri della stazione puteolana l’hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia dopo un intervento richiesto al 112 da alcuni passanti che hanno assistito all’aggressione in strada.
L’ha presa a pugni, a morsi e minacciandola l’ha colpita a calci. Forse la gelosia dietro una violenza che non ha risparmiato nemmeno un pancione di 8 settimane.
I militari hanno bloccato il 27enne e in manette lo hanno tradotto al carcere di Poggioreale.
Fortuna ha voluto che il feto non subisse problemi ma per la donna ci vorranno 7 giorni per riprendersi dalle lesioni. Quando i carabinieri l’hanno ascoltata, ha raccontato di episodi simili mai denunciati.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti