martedì 27 Settembre 2022
HomeAttualitàPimonte. Gori, avviati i lavori per l'estensione della rete fognaria

Pimonte. Gori, avviati i lavori per l’estensione della rete fognaria

Pimonte. Nuovi interventi per il potenziamento del servizio fognario e depurativo e il disinquinamento del fiume Sarno. Sono stati avviati, infatti, i lavori per l’estensione della rete fognaria nel comune di Pimonte. Un’opera di cui Gori è soggetto attuatore, che  consentirà di portare a depurazione i reflui di circa 180 abitanti all’impianto di depurazione di Foce Sarno, contribuendo al superamento di alcune criticità igienico-sanitarie e al risanamento del nostro fiume.

Anche questi lavori, infatti, fanno parte del progetto “Energie per il Sarno”, nato dalla sinergia tra Gori, Regione Campania ed Ente Idrico Campano e articolato in 42 interventi. Un impegno che prosegue senza sosta, anche con il coinvolgimento delle amministrazioni comunali, al fine di mettere in campo strategie condivise. Proprio in tale ottica, questa mattina, si è svolto il sopralluogo sull’area di cantiere allestita in via Gesinelle, a cui hanno partecipato l’Amministratore Delegato di Gori, Vittorio Cuciniello, il Presidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo, e il Sindaco di Pimonte, Francesco Somma. Tra gli obiettivi del progetto Energie per il Sarno: la chiusura di 113 scarichi in ambiente, l’estensione del servizio di fognatura a 88.000 abitanti e del servizio di depurazione a 421.000 abitanti. Oltre l’impegno tecnico-operativo, Energie per il Sarno è anche un’iniziativa aperta a tutti coloro che desiderano contribuire al raggiungimento di questo significativo risultato ambientale. Amministrazioni comunali, associazioni e cittadini, per la prima volta, possono monitorare lo stato di avanzamento degli interventi attraverso il portale energieperilsarno.it: uno strumento ispirato ai valori di chiarezza, trasparenza e condivisione, attraverso cui è possibile anche visionare le mappe interattive degli scarichi in ambiente e partecipare al cambiamento con proposte e segnalazioni.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti