venerdì 23 Aprile 2021
HomeAppuntamentiPlastic Free al fiume Garigliano: appuntamento il 18 aprile

Plastic Free al fiume Garigliano: appuntamento il 18 aprile

Gli eventi Plastic Free non si fermano nonostante la pandemia e rimanendo sempre nel pieno e intransigente rispetto delle normative anti-Covid. Tra gli appuntamenti più significativi delle prossime settimane, si segnala soprattutto quello del 18 aprile che si terrà presso la foce del Garigliano a Sessa Aurunca. L’evento interesserà i volontari di Plastic Free sia del Lazio che della Campania.

Francesco Gallina, referente Plastic Free di Pomigliano d’Arco, spiega i particolari dell’iniziativa dell’associazione ambientalista.

Salve Francesco, ci sveli qualche dettaglio di questo evento?

Questo evento è stato organizzato da Renato Venezia che è il referente regionale di Plastic Free Campania e dal gruppo Plastic Free Lazio perché il Garigliano si trova proprio al confine delle due regioni. Nel comune di Sessa Aurunca c’è la foce della parte campana e quindi noi ci riuniremo lì“.

Perché avete scelto proprio il fiume Garigliano?

In realtà noi lo scorso anno abbiamo diciamo “bonificato”, pulito dalla plastica gli alveoli della foce del Volturno e abbiamo verificato che grazie al nostro intervento si è ridotta di tantissimo la plastica in quella zona di mare dato che viene rilasciata soprattutto dal fiume. Quindi vogliamo continuare su questa scia perché in questo modo si stanno riducendo anche i roghi tossici dato che spesso usano la plastica che trovano come miccia, come combustibile per alimentare i fuochi tossici. Il Garigliano ha molta rilevanza sia per la Campania che per il Lazio e sarà presente anche la Guardia Costiera nella figura del comandante Giovanni Mascolo e si prevedono circa 500 volontari di Plastic Free e se i numeri saranno confermati sarà la raccolta più numerosa dell’associazione

In quanto referente di Pomigliano d’Arco, come ti stai organizzando per coinvolgere i volontari pomiglianesi?

Ho avuto una grande risposta dagli attivisti di Pomigliano perché ho creato un gruppo Plastic Free Pomigliano su Whatsapp proprio per essere sicuro che le notizie arrivassero in tempo reale piuttosto che affidarmi ai social. Ottimo riscontro in quanto su 30 persone attualmente iscritte hanno risposto all’invito già 12 persone in sole 24 ore. Per chiunque fosse interessato, basta contattarmi tramite messanger e poi provvederò ad inserirvi nel gruppo Whatsapp

Come farete per quanto riguarda le normative anti-Covid?

Proprio per rispettare le dovute distanze, abbiamo diviso la spiaggia in settori. In ogni settore ci saranno le giuste persone in modo da evitare gli assembramenti e tutti ovviamente avremo le mascherine. Tutti i settori avranno un referente che avrà proprio il compito di far rispettare il giusto distanziamento”.

Per chi fosse interessato a partecipare alla raccolta di plastica nell’appuntamento del 18 aprile, può reperire tutti i contatti sul sito di Plastic Free cliccando QUI

Per scoprire, invece, le altre iniziative in programma fino a luglio 2021 organizzate in tutta Italia clicca QUI

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti