domenica 29 Gennaio 2023
HomeAttualitàPnrr e fondi europei, dai commercialisti di Nola al fianco una commissione...

Pnrr e fondi europei, dai commercialisti di Nola al fianco una commissione e uno sportello telematico

Nola. Sono 750 i miliardi di euro destinati al programma Next Generation Eu. Più di 190 assegnati all’Italia con il Pnrr. Risorse, provenienti da sovvenzioni e prestiti dell’Rrf (Recovery and Resilience Facility), dedicate al contrasto delle conseguenze sull’economia causate dalla pandemia da Covid-19. Un’opportunità che rischia di trasformarsi in una sfida troppo difficile per gli enti locali, alle prese con carenza di risorse umane e professionali, e per le imprese. L’obiettivo dei commercialisti di Nola è fornire un contributo decisivo in termini di assistenza per sfruttare al meglio questa opportunità irripetibile.
Questo il tema al centro del dibattito che si aprirà venerdì 20 gennaio nel corso del workshop “I Commercialisti per il territorio – Recovery Plan e fondi europei: sfide e opportunità” organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Nola (Odcec) a Villa Minieri.
«Siamo convinti che questo sia il momento di pensare di più ai propri doveri che ai propri diritti» dice il presidente dell’Odcec Felice Rainone. «Seguendo le linee guida del Consiglio Nazionale vogliamo interpretare un ruolo chiave nello sviluppo economico e sociale delle nostre aree fornendo la massima assistenza ad enti locali ed imprenditori per cogliere in pieno la grande opportunità delle risorse europee. Lo faremo creando una apposita commissione che si dedicherà esclusivamente allo studio delle soluzioni più efficaci. Inoltre apriremo uno sportello telematico a disposizione di tutti coloro che necessitano di informazioni e/o del supporto dei nostri iscritti. Vogliamo diventare un modello da esportare anche al di fuori dei confini campani e per questo ho lanciato ai miei colleghi presidenti la proposta di replicare queste azioni nei rispettivi territori di competenza».
Al convegno parteciperanno esponenti di primo piano del mondo delle professioni, del credito, dell’impresa e della pubblica amministrazione. Tra i relatori, oltre al presidente dell’Odcec di Nola Felice Rainone e ad Elbano de Nuccio, presidente del Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, anche il Sindaco di Nola Carlo Buonauro, il presidente della Camera di Commercio di Napoli Ciro Fiola, il rettore dell’Università Parthenope Antonio Garofalo, il giudice del Tribunale di Nola Rosa Napolitano, il commissario straordinario del Governo della Zes Campania e Calabria Giuseppe Romano, il direttore Area Impresa Napoli e Provincia Intesa San Paolo Eugenio Caniglia, il dottore commercialista Odcec Nola Marina Parente. Attesi gli interventi del sindaco della Città Metropolitana di Napoli Gaetano Manfredi e del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti