venerdì 3 Febbraio 2023
HomePoliticaPoggiomarino. Data storica, da oggi il rifacimento della rete fognaria sarà possibile

Poggiomarino. Data storica, da oggi il rifacimento della rete fognaria sarà possibile

Poggiomarino. Il risultato è storico. Dodici milioni di euro per la rete fognaria a Poggiomarino. Una problematica annosa che ha trovato la soluzione ieri mattina durante la conferenza di servizi tra Ente Idrico Campano, Comune di Poggiomarino e Gori.

Ieri mattina il sindaco di Poggiomarino Maurizio Falanga, l’assessore ai Lavori Pubblici Luigi Belcuore, il coordinatore del distretto sarnese vesuviano Raffaele Coppola ed il consigliere Ente Idrico Campano Giuseppe Orefice assieme all’Ingegnere Andrea Palomba di Gori hanno discusso sull’avvio dei lavori per il rifacimento della rete fognaria sul territorio poggiomarinese.

 

“Abbiamo combattuto una battaglia di civiltà tutti insieme. L’Ente ha dialogato a lungo con la Regione Campania e con la Gori, dopo la conferenza di servizi che si è tenuta ieri mattina non abbiamo dubbi: Poggiomarino vedrà il completamento della rete fognaria. Ringrazio il sindaco Falanga ed in particolare il consigliere Orefice che collabora fattivamente all’interno di Ente Idrico Campano” dichiara il coordinatore del distretto Sarnese vesuviano, Raffaele Coppola.

 

Sulla stessa linea un soddisfatto Giuseppe Orefice, consigliere dell’EIC che fa sapere “quando il partito mi ha proposto la candidatura all’Ente Idrico Campano ho accettato per  lavorare da subito all’avvio dell’iter per il finanziamento che oggi ci  permetterà di rendere la nostra Poggiomarino un paese degno di essere vissuto. Ringrazio il mio sindaco per la fiducia e l’incessante lavoro del coordinatore Raffaele Coppola”.

 

È il sindaco Maurizio Falanga a chiosare: “Quella di oggi è una data storica, il lavoro di squadra tra enti resta la politica migliore per fare bene e dare reali risposte ai cittadini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti