martedì 31 Gennaio 2023
HomePoliticaPoggiomarino ha il suo regolamento di igiene in materia alimentare

Poggiomarino ha il suo regolamento di igiene in materia alimentare

Poggiomarino. Approvato il regolamento di igiene per le attività di produzione, preparazione, vendita e somministrazione di alimenti e bevande. Su proposta del consigliere comunale Giuseppe Orefice, esperto in materia, da oggi le attività legate alla produzione, vendita e consumo di alimenti saranno regolamentate.

 

I requisiti strutturali, le norme e le eventuali sanzioni sono redatte nel regolamento di igiene, costituito da 25 articoli, approvato dalla maggioranza dell’amministrazione Falanga durante l’ultimo consiglio comunale tenutosi il primo Dicembre scorso.

 

” L’aggiornamento igienico sanitario delle attività commerciali, il loro miglioramento strutturale, la sicurezza sui luoghi di lavoro unitamente alla salvaguardia della salute pubblica tracciano gli obiettivi del regolamento approvato ed i propositi della nostra amministrazione comunale. Personalmente preferisco tralasciare i motivi che hanno spinto l’opposizione a non votare il regolamento sottoposto al vaglio del consiglio comunale dal sottoscritto, preferisco ribadire che da oggi saranno rispettate le norme per il bene comune, l’unica cosa che mi interessa” afferma Orefice, soddisfatto del voto favorevole della maggioranza.

 

“ Si lavora senza tregua per il bene dei cittadini, ogni assessore, ogni consigliere fa la sua parte, grazie al lavoro del consigliere Orefice nulla è affidato al caso in materia di alimentazione. L’approvazione di un regolamento chiaro e condiviso è atto doveroso” chiosa il primo cittadino Maurizio Falanga.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti