venerdì 30 Luglio 2021
HomeCultura e SpettacoliPolizia di Stato e Unicef, pronto il nuovo calendario benefico 2018

Polizia di Stato e Unicef, pronto il nuovo calendario benefico 2018

Ritorna il calendario benefico della polizia di stato progettato con l’Unicef, quest’anno il progetto sarà a favore dei bambini migranti che arrivano in Italia senza genitori.

calendario benefico unicef-unicef-calendario polizia
calendario benefico unicef-unicef-calendario polizia

Chiunque è interessato può prenotare il calendario con un versamento e consegnare la ricevuta alla questura di Napoli.

Ritorna la solida collaborazione tra la polizia di stato  e l’Unicef, infatti anche quest’anno il ricavato del calendario realizzato dalle forze dell’ordine, andrà in beneficenza ai bambini bisognosi. Per questa edizione i proventi andranno al “Comitato Onlus per sostenere il progetto “Italia-emergenza bambini migranti”. Chiunque sia interessato a contribuire alla solidale iniziativa, può prenotare sia il calendario da parete al costo di otto euro oppure quello da scrivania a soli sei euro. Entro il 25 settembre 2017 basta effettuare un versamento al conto corrente postale 745000 intestato a “ Comitato Italiano per l’Unicef” con causale “Calendario della polizia di Stato 2018” per il progetto Unicef “Italia—emergenza bambini migranti” , consegnare poi la ricevuta all’ufficio relazioni con il pubblico delle questure di appartenenza, nel caso della provincia di Napoli nella sede centrale di via Medina 75. Gli addetti daranno istruzioni per la consegna. La collaborazione tra la Polizia di Stato e l’Unicef è in essere dal 2002 e da allora insieme, sono riusciti a donare ai progetti per l’infanzia nel mondo ben 2.450.000 euro.

Quest’anno, la vendita del calendario avrà ben due obiettivi da raggiungere: il primo l’assistenza per i bambini migranti e rifugiati che arrivano da soli senza genitori (solo nel 2016 si sono registrati quasi duecentocinquanta mila casi). Il secondo obbiettivo invece sarà quello di devolvere ben otto mila euro, al fondo assistenza della polizia di stato, prima volta che accade nella storia della partnership. Novità anche sul fronte artistico, infatti undici scatti sono stati  compiuti dai bravissimi fotografi dell’agenzia “Contrasto”, che ha raffigurato in maniera incantevole, i vari momenti di vita quotidiana, vissuti con passione dagli agenti della polizia durante il loro servizio. Il dodicesimo scatto, invece, sarà scelto tra le foto scattate dai poliziotti, che hanno partecipato al contest fotografico organizzato appositamente per l’evento benefico .

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti