mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeAppuntamentiPollena Trocchia. Libro su brigante Barone, sindaco: "Importante iniziativa culturale"

Pollena Trocchia. Libro su brigante Barone, sindaco: “Importante iniziativa culturale”

Pollena Trocchia. È in programma domani, a partire dalle ore 18:30, la presentazione de “Lu cuntu de lu brigante Barone”, volume scritto da Angela Rosauro. L’appuntamento è presso il Salone degli affreschi di Villa Cappelli, per un evento che non sarà solo una presentazione libraria, ma che sarà arricchito anche dall’esibizione del coro “Gaetano Di Matteo”, che proporrà al pubblico canti a tema, e da reading teatrali del testo, che ripercorre eventi realmente accaduti ai tempi dell’Italia post-unitaria. La presentazione, condotta dal giornalista Paolo Perrotta, vedrà gli interventi dell’autrice del libro, Angela Rosauro, che a Pollena Trocchia è anche dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Gaetano Donizetti”, e del professor Carmine Cimmino. Previsti i saluti istituzionali del sindaco del comune di Pollena Trocchia, Carlo Esposito. «Siamo lieti che il nostro comune possa ospitare questa importante iniziativa culturale, alla quale abbiamo offerto il patrocinio morale e un piccolo contributo economico, nella convinzione che per la crescita della comunità cittadina momenti come questo, che coniugano cultura, storia e spettacolo, sono fondamentali» ha commentato il primo cittadino del comune vesuviano.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti