venerdì 5 Marzo 2021
Home Politica Pollena. Nuovo look per il rione Micillo, dalla Regione i fondi

Pollena. Nuovo look per il rione Micillo, dalla Regione i fondi

POLLENA TROCCHIA – Restyling del territorio, dalla Regione i fondi per la riqualificazione. Finalmente un nuovo look per strade e quartieri residenziali del rione Micillo, zona a monte del territorio, il salotto buono ma spesso con viali privi di illuminazione e strade e marciapiedi completamente danneggiati dalle radici di pini e abeti che adornano l’area e che oggi costituiscono più un rischio che una nota positiva.

La buona nuova arriva dalla Regione Campania che, nell’ambito della misura dell’accelerazione della spesa, l’Ente di via Santa Lucia ha finanziato (con una somma di 3milioni di euro), il progetto di riqualificazione del Rione Micillo presentato dal Comune di Pollena Trocchia. E l’amministrazione comunale, guidata da Francesco Pinto, nel corso dell’ultima assise ha approvato, inoltre, anche il piano triennale delle opere pubbliche 2014/2016. Tra i progetti in cima alla lista c’è la realizzazione del primo asilo nido comunale, il cui bando di gara per l’affido dei lavori partirà nelle prossime settimane.

Tra le diverse attività in cantiere, l’Ente comunale ha manifestato tra le sue priorità la necessità di intervenire, in particolare sulla riqualificazione del Rione Micillo, dando seguito ad una volontà già manifestata nel 2010, quando fu approvato il progetto preliminare che prevedeva sia la riqualificazione che la realizzazione di una nuova bretella di collegamento tra via Kennedy e via Foscolo. Le due strade infatti allo stato attuale presentano un vicolo cieco: la strada lungo alcuni tratti è ancora quella sterrata, e quindi senza marciapiedi e illuminazione.

Entro la fine dell’anno partiranno i lavori di riqualificazione che prevedono il recupero degli alberi di alto fusto, la rifunzionalizzazione della rete fognaria, la ripavimentazione stradale, il rifacimento dei marciapiedi e la sistemazione della pubblica illuminazione. Contestualmente, grazie al fatto che l’amministrazione ha destinato nel novembre scorso le somme per le espropriazioni, verranno portate avanti anche le attività amministrative che servono per completare la progettazione e per avviare anche i lavori di realizzazione della bretella di collegamento tra le due strade.

“Per noi rappresenta un importante obiettivo raggiunto – dice il sindaco – gli interventi programmati ridaranno dignità ad un’area molto popolata migliorandone la qualità di vita. Abbiamo partecipato con una serie di progetti al bando indetto dalla Regione Campania e siamo stati premiati con il decreto col quale l’Ente ha ammesso a finanziamento per un importo di tre milioni e mezzo di euro l’intervento di riqualificazione del Rione Micillo, un progetto esecutivo che a breve andrà in gara”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti