lunedì 3 Ottobre 2022
HomePoliticaPollena Trocchia. Agevolazioni TARI, prorogata la scadenza

Pollena Trocchia. Agevolazioni TARI, prorogata la scadenza

Pollena Trocchia. Agevolazioni TARI, prorogata la scadenza degli avvisi pubblici destinati ad anziani, diversamente abili e nuclei familiari in difficoltà economica: per la presentazione delle istanze di riduzione della tassa sui rifiuti c’è ora un’altra settimana di tempo. Restano destinatari delle domande i nuclei familiari nei quali siano presenti soggetti in età non lavorativa, con almeno 65 anni di età, in fitto e con valore Isee – determinato esclusivamente da redditi pensionistici – non superiore a 8.500 euro oppure con casa di proprietà non di lusso con valore Isee non superiore a 8.500 euro, determinato in questo caso da redditi pensionistici e da casa di proprietà. Per i primi prevista la riduzione del 100% della tariffa, per i secondi del 50%. Sgravio della metà della tassa sui rifiuti anche per i nuclei familiari nei quali siano presenti soggetti con disabilità riconosciuta ai sensi del comma 3 dell’articolo 3 della Legge 104/1992 il cui indicatore Isee non superi i 20mila euro e nei quali non siano presenti soggetti proprietari né titolari di altri diritti reali di godimento di immobili al di fuori dell’abitazione di residenza. Riduzione della metà dell’imposta, infine, anche per i nuclei familiari non percettori di forme di sostegno al reddito con Isee non superiore ai 5mila euro e i cui componenti non siano proprietari né titolari di altri diritti reali di godimento di immobili al di fuori dell’abitazione di residenza. «Nonostante le numerose istanze già arrivate, si è deciso di prorogare ulteriormente il termine per la presentazione delle stesse fino al 12 agosto, in modo tale da dare a singoli cittadini e nuclei familiari di Pollena Trocchia ulteriore tempo per accedere a questo strumento attraverso il quale la nostra amministrazione intende essere vicina alle categorie più in difficoltà in un momento storico delicato» hanno commentato il sindaco Carlo Esposito e l’assessore al bilancio e vicesindaco, Francesco Pinto.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti