domenica 9 Maggio 2021
HomeAttualitàPomigliano, collaborazione tra Comune e associazione Antiracket contro la corruzione

Pomigliano, collaborazione tra Comune e associazione Antiracket contro la corruzione

Pomigliano. Lotta dura alla corruzione nel Comune di Pomigliano d’Arco. Luigi Maiello in qualità di Responsabile Anticorruzione e Trasparenza, ha inviato una missiva a Salvatore Cantone, Presidente dell’associazione Antiracket  ed Usura FAI Pomigliano – Domenico Noviello, in cui si richiedere una “collaborazione per il coinvolgimento degli stakeholder nella predisposizione della strategia di prevenzione della corruzione“.

Ecco il testo:

Al fine di predisporre un adeguato sistema di prevenzione del fenomeno corruttivo richiede anche, su espressa indicazione dell’ANAC, un coinvolgimento attivo degli attori esterni per garantire l’apertura dell’amministrazione all’apporto di destinatari della sua azione e riallacciare un circolo virtuoso capace di restituire fiducia nell’operato della P.A.

Per quanto pocanzi premesso e come concordato per le vie brevi, si chiede alla S.V. di voler collaborare prestando la propria consulenza al fine di contribuire a diffondere ed a rendere maggiormente concrete le attività di anticorruzione e trasparenza poste in essere dallo scrivente“.

Non è tardata ad arrivare la risposta di Salvatore Cantone che ha accolto positivamente la richiesta di collaborazione: Sono disponibile a collaborare prestando la mia consulenza al fine di contribuire a diffondere ed a rendere maggiormente concrete le attività anticorruzione e trasparenza poste in essere dallo scrivente“.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti