sabato 22 Gennaio 2022
HomePoliticaPomigliano. Crisi Leonardo, assessore Esposito: "La nostra comunità è figlia delle nostre...

Pomigliano. Crisi Leonardo, assessore Esposito: “La nostra comunità è figlia delle nostre industrie”

Pomigliano. L’assessore alle Politiche Sociali e Lavoro, Salvatore Esposito, annuncia che il M5S, insieme alle istituzioni a tutti i livelli e ai sindacati, sta chiedendo alla Leonardo che vengano dimensionati i “numeri” della cassa integrazione.
Ecco il suo messaggio:
“La pandemia da COVID-19, oltre ad aver causato milioni di morti in tutto il mondo, ha profondamente inciso sull’economia globale in modo imprevisto, andando a colpire gravemente molti settori della nostra economia.
Il settore dell’aeronautica civile è uno di questi.
Le commesse e gli interventi economici in prospettiva non riescono a coprire il fabbisogno attuale di lavoro della Divisione Aerostrutture di Leonardo, causando la necessità di accedere alla cassa integrazione, con preoccupazione anche per i lavoratori di Pomigliano d’Arco e Nola, in Campania.
Tuttavia come Movimento 5 stelle, insieme alle istituzioni a tutti i livelli e ai sindacati, in queste ore stiamo chiedendo all’azienda chiarimenti sui numeri della cassa integrazione, troppo alti, e un intervento per ottenere la riduzione della misura allo stretto necessario, per evitare di incidere eccessivamente sul reddito dei lavoratori e delle loro famiglie, unitamente a garanzie sugli investimenti che consentano ai nostri siti produttivi campani di guardare al futuro e metterci alle spalle questa fase critica il più rapidamente possibile.
La nostra comunità è figlia delle nostre industrie, non dobbiamo dimenticarlo”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti