domenica 5 Dicembre 2021
HomeAppuntamentiPomigliano D’Arco. Nello Iorio al teatro Gloria con ‘Tutti trocati’

Pomigliano D’Arco. Nello Iorio al teatro Gloria con ‘Tutti trocati’

POMIGLIANO D’ARCO – Il prossimo 25 aprile, alle 21.00, il teatro Gloria presenta ‘Tutti trocati’, uno spettacolo di Nello Iorio.

Due ore di grasse risate (è il caso di dirlo) con il comico che ha fatto della sua fisicità un punto di forza per la sua carriera artistica. ‘È vero che i grassi siamo noi, ma i pesanti siete voi’, infatti, è il noto tormentone con cui il comico concludeva i suoi vecchi monologhi in difesa dei ‘ciccioni’. Oltre ad essere ingombrante, poi, il suo corpo teneramente buffo colora l’espressività di una imponente energia teatrale in grado di catturare lo spettatore con impressionante naturalezza. E proprio al suo aspetto goffo e bizzarro si ispira il personaggio del ‘Nonno Moderno’ interpretato nel famoso programma di Rai2 ‘Made in Sud’, un uomo un po’ avanti con gli anni che non vede di buon occhio certi usi e costumi dell’epoca moderna, pertanto: ‘Capello lungo, drogato! Capello lunghissimo, drogatissimo! Orecchino, ricchione! Donne che fumano, baldracche!’. Il nuovo ‘motivetto’ di Nonno Iorio suona al ritmo di pronunce arcaiche proprio come in ’Tutti trocati’, sottolineando quello spirito divertente e curioso che rende l’interpretazione davvero singolare.

Aniello Iorio nasce a Pomigliano D’Arco nel 1971 e fin da giovane si mostra interessato alla recitazione, facendo palestra nelle compagnie amatoriali. Negli anni ‘90 forma il trio ‘Terno Secco’ con Gianluca Del Mastro e Salvatore De Falco, poi intraprende l’attività solistica (da monolighista) con lo spettacolo ‘Grasso e bello’. Note sono anche le sue partecipazioni televisive di cui ne ricordiamo qualcuna: ‘La sai l’ultima?’ (canale5), ‘Sabato Italiano’ (Rai1), ‘Cominciamo bene’ (Rai3) e davvero tante altre. Con ‘Tutti trocati’, invece, l’attore gioca in casa con uno spettacolo che vede la partecipazione dei ‘vecchi amici’ Gianluca del Mastro e Salvatore De Falco e le musiche di Saverio Carpine.

Tutto è pronto e l’evidente clima di allegria sembra preannunciare una beata serata all’insegna del divertimento.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti