mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeCronacaPomigliano. "Nessuna aggressione alla compagna e alla figlia": scarcerato 36enne

Pomigliano. “Nessuna aggressione alla compagna e alla figlia”: scarcerato 36enne

Pomigliano. Ha destato scalpore un fatto accaduto a Pomigliano d’Arco in via Marconi. Secondo le prime ricostruzioni un uomo avrebbe aggredito con un coltello da cucina la compagna e sua figlia, oltre a tre carabinieri.

Follia a Pomigliano, aggredisce la compagna e la figlia della donna con un coltello: arrestato

Tuttavia la sua posizione si è alleggerita notevolmente. L’uomo, difeso dall’avvocato Saverio Salierno, è stato scarcerato e avrà solo un obbligo di firma. Secondo quanto emerso, il 36enne non avrebbe aggredito la compagna e sua figlia e il sangue presente sulla scena era proprio quello dell’uomo che si è ferito per togliere il coltello dalle mani delle due donne.

Dunque la contestazione principale a lui imputata è la resistenza a pubblico ufficiale (articolo 337 codice penale) aggravata da lesioni ( art. 582 – 585 c.p.) . I tre carabinieri sono refertati e uno è ancora ricoverato.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti