lunedì 20 Settembre 2021
HomePoliticaPomigliano, "dossier" Maiello: l'opposizione abbandona l'aula. Ecco cosa è successo

Pomigliano, “dossier” Maiello: l’opposizione abbandona l’aula. Ecco cosa è successo

Pomigliano. Tensione durante il consiglio comunale di Pomigliano d’Arco tenutosi ieri. L’opposizione ha presentato un interrogazione per discutere su un dossier, circolato nelle scorse settimane, contenente “gravi accuse” al comandante della polizia locale Luigi Maiello.
La maggioranza per “tutelare” l’onorabilità e la privacy del diretto interessato hanno richiesto una mozione d’ordine per discutere l’interrogazione in seduta segreta. Tuttavia i consiglieri di minoranza, contrari a tale proposta, hanno abbandonato l’aula.
Il commento della consigliera di maggioranza Marianna Manna:
“Nel corso della seduta ispettiva del consiglio comunale svoltosi in data odierna era iscritta all’ordine del giorno un’interrogazione dal cui titolo era chiaramente desumibile l’argomento oggetto di trattazione e il connesso grave pericolo che lo stesso potesse ledere l’onorabilità, la moralità e il decoro del soggetto interessato.
Pertanto insieme alla collega consigliera Raffaella Morra e Federica Passariello abbiamo deciso di presentare una mozione d’ordine al consiglio che richiamasse al rispetto del chiaro dettato del regolamento per il funzionamento del consiglio comunale in materia e pertanto al passaggio della discussione in seduta segreta.
I consiglieri proponenti, non rispettando il regolamento e venendo meno al principio di correttezza e buona fede cui si ispira la funzione ispettiva che è prerogativa dei consiglieri, hanno ritenuto di non discutere l’interrogazione e di abbandonare l’aula”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti