lunedì 8 Marzo 2021
Home Attualità "Pomigliano è Piazza Primavera": lanciata la petizione per ripristinare il nome originario

“Pomigliano è Piazza Primavera”: lanciata la petizione per ripristinare il nome originario

Pomigliano d’Arco. Nonostante l’amministrazione di Raffaele Russo nel 2013 intitolò la principale Piazza della città di Pomigliano a Giovanni Leone, i pomiglianesi non hanno mai smesso di chiamarla con il suo nome originario: Piazza Primavera. Da poche ore è stata lanciata da Carmine D’Onofrio dei Verdi di Pomigliano, una petizione per il ripristino del suo “vero” nome e dedicare al Presidente Leone una strada.

Ecco le motivazioni della petizione:

Con questa petizione chiediamo che la principale Piazza di Pomigliano d’Arco, che nel 2013 l’Amministrazione comunale volle dedicare al Presidente Giovanni Leone, riprenda la sua originale intitolazione di PIAZZA PRIMAVERA.

PIAZZA PRIMAVERA è da decenni nel cuore dei Pomiglianesi, che non hanno mai smesso di chiamarla col suo vero nome. Perché è un riferimento significativo alla stagione della periodica “rigenerazione”, sia della natura che dei sentimenti umani. Perché è un simbolo gentile e colorato, comprensibile a tutti, dai bambini agli adulti, che nella sua semplicità serba una funzione fortemente educativa.

Tra le installazioni in bronzo e marmo collocate nella Piazza, tutte ispirate alla Primavera, c’è la statua della “Ragazza col Nastro”, simbolo della Libertà e della Resistenza, valori fondanti della nostra Repubblica e dello spirito civile della nostra Città.

Al Presidente Giovanni Leone, che rappresenta un pezzo di storia di questo territorio, proponiamo di intitolare Via Passariello, la lunga strada che accoglie chiunque arrivi a Pomigliano.

Mai come ora, mai come sempre, Pomigliano è PIAZZA PRIMAVERA!

Un pezzo di storia e una speranza per tutto ciò di buono che verrà.
Le battaglie per un futuro migliore, la voglia di ripartire, il senso di una comunità che non si arrende a questo presente opaco segnato dalla pandemia, che passerà se saremo forti, e se non smetteremo di sperare. 
Torniamo a CHIAMARE LE SPERANZE COL LORO NOME.

Firma la petizione per PIAZZA PRIMAVERA.

Per chi fosse interessato a firmare la petizione, può farlo cliccando QUI

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti