giovedì 22 Aprile 2021
HomePoliticaPomigliano. Riforme, raccolta firme organizzata da Fratelli d'Italia

Pomigliano. Riforme, raccolta firme organizzata da Fratelli d’Italia

POMIGLIANO D’ARCO. Riforme, Fratelli d’Italia: da questo fine settimana inizia la raccolta firme anche nei comuni a Nord di Napoli per sostenere le 4 proposte di legge di iniziativa popolare

Fratelli d’Italia presenta anche ad Afragola, Casalnuovo Di Napoli, Volla, Saviano, Acerra e Pomigliano D’Arco la campagna di raccolta firme a favore delle quattro proposte di legge di iniziativa popolare lanciate la scorsa settimana: elezione diretta del Presidente della Repubblica, abolizione dei senatori a vita, tetto massimo alla pressione fiscale nella Costituzione e supremazia dell’ordinamento italiano su quello europeo.
L’iniziativa nazionale, presentata oggi da Giorgia Meloni, prevede la raccolta delle firme in tutte le città italiane.
L’appuntamento sarà per Domenica 20 Ottobre dalle ore 10:00 alle ore 13:00 ad Afragola (Piazza Belvedere), a Casalnuovo Di Napoli (Piazza Municipio), a Saviano ( Piazza Vittoria) e Domenica 27 Ottobre dalle ore 10:00 alle ore 13:00 a Volla (Via Rossi, 10), a Pomigliano D’Arco ( Via Felice Terracciano), Acerra ( Piazza Duomo), Casalnuovo Di Napoli ( P.zza Siani ).
L’iniziativa è promossa dai dirigenti nazionali e territoriali e vedrà la partecipazione, di militanti, quadri di partito, del coordinamento provinciale e del coordinamento regionale di Fratelli D’Italia.
Per firmare è necessario portare un documento valido.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti