venerdì 20 Maggio 2022
HomeAttualitàPortici. Altro raid contro presidio di Libera, M5S: 'Vicino ai volontari'

Portici. Altro raid contro presidio di Libera, M5S: ‘Vicino ai volontari’

Portici, ancora un raid contro il presidio di Libera: “Siamo vicini al presidente e ai volontari, chiederemo l’installazione di un impianto di videosorveglianza.”

Un nuovo atto vandalico contro la sede di Libera, Collegamento Campano contro le camorre a Portici. Il raid è avvenuto in villa Farnendes, via Libertà, dove insiste il presidio di legalità. Ignoti, secondo quanto si apprende, hanno sradicato alcuni alberi. “Purtroppo, non è la prima volta che si verifica un episodio del genere ai danni di Libera – dicono i consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle, Alessandro Caramiello e Domenico Avolio -. Nei mesi scorsi furono incendiati pacchi alimentari destinati alle famiglie meno abbienti della città, ancora sono stati rinvenuti animali morti – proseguono – chiederemo, tramite Pec, che venga installato un impianto di videosorveglianza per garantire la sicurezza del presidio. Nel frattempo, siamo vicini al presidente Leandro Limoccia e ai volontari che ogni giorno si impegnano per essere un faro di legalità in città”.

Articoli recenti