giovedì 30 Marzo 2023
HomeCronacaPortici, lite tra giovanissimi per motivi di viabilità: 18enne accoltellato all'addome

Portici, lite tra giovanissimi per motivi di viabilità: 18enne accoltellato all’addome

Portici. Questa notte verso 00.30 i carabinieri della compagnia di Poggioreale sono intervenuti nel pronto soccorso dell’ospedale del mare di Ponticelli per un ragazzo con ferite da arma da punta e taglio.

Da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare pare che un 18enne di Portici mentre era sul proprio scooter a via San Cristoforo nel Comune di Portici in compagnia di una sua amica 22enne avrebbe litigato per motivi di viabilità con altri due ragazzi anche loro su uno scooter. La lite sarebbe sfociata in aggressione: uno dei due centauri avrebbe colpito con un fendente all’addome il 18enne che fuggiva per poi andare in ospedale. Per la vittima 4 punti di sutura all’addome con una diagnosi di 10 giorni, non è in pericolo di vita.

Indagini in corso da parte dei carabinieri impegnati nel ricostruire l’esatta dinamica della vicenda.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti