lunedì 22 Luglio 2024
HomeAppuntamentiPremi e soddisfazioni per la compagnia teatrale nolana “Pipariello”

Premi e soddisfazioni per la compagnia teatrale nolana “Pipariello”

NOLA. La compagnia teatrale nolana “Pipariello” fa incetta di premi al primo festival nazionale di teatro amatoriale di Totonda (Pz). E il 13 maggio sarà di scena ad Arezzo.

Ancora una volta la bontà dell’opera teatrale “… Fatemi Capire” di Salvatore Esposito “Pipariello”, per la regia ed adattamento di Peppe Ciringiò, ha ricevuto apprezzamenti fuori dai confini regionali. E precisamente a Rotonda (Potenza) dove si è svolta la serata di Premiazione del Primo Festival Nazionale di Teatro Amatoriale.

L’ottima interpretazione degli attori di casa nostra, ha portato nella cascina del gruppo bruniano importantissimi premi, tributati alla bravissima e professionale Cristina Simonetti, quale migliore attrice protagonista. Luigi Pedone, invece, è stato insignito del riconoscimento di miglior attore “non protagonista”, mentre Cherubina Casoria e Andrea Iovino erano anch’essi in nomination nella categoria “Non protagonisti”. A far gongolare di gioia, soddisfazione, orgoglio e spirito associativo, ci hanno pensato i numerosissimi spettatori presenti, che hanno conferito alla compagnia della città dei Gigli il riconoscimento di “Miglior Spettacolo del Pubblico!”, quale ciliegina su una torta già succulenta di suo. Raggiante il portacolore della truppa bruniana, Antonio Esposito Pipariello, che non lesina ringraziamenti ed apprezzamenti per l’organizzazione e per il suo validissimo staff.

“Ringrazio di cuore l’associazione Acav Arti Visive, il presidente Silvestro Maradei e tutti gli amici della Città di Rotonda i quali, anche nella serata di premiazione, ci hanno fatto sentire sempre a nostro agio, come a casa. Ringrazio la “Mia Famiglia Teatrale” che con grandi sacrifici ed abnegazione porta avanti questo progetto di cui andiamo fieri, sia nel segno della nolanità, in quanto questi ragazzi regalano, ogni volta, alla propria Città, prestigio e soddisfazioni, sia perché mettono anima e cuore sul palco”. Dopo qualche frazione di secondo intento ad asciugare una lacrimuccia traditrice, il “Pipariello Junior”, riprende lodando la preziosa opera di Peppe Ciringiò, regista/amico, figura paterna che con la sua esperienza e bravura ha saputo modellare e plasmare questa splendida equipe.

Un plauso incondizionata lo tributa, poi, al all’intera compagnia, ovvero a, Maura Tronci, Cristina Simonetti, Patrizia Zuccaro, Cherubina Casoria, Carmen Febbraro, Maria Costantina Varriale, Gelsomina Piatti, Luigi Pedone, Andrea Iovino; Giovanni Onorato, Giuseppe Tudisco, Tino Simonetti … da lui reputati attori ed attrici straordinari, ma soprattutto amici che hanno sposato il meritevole progetto con umiltà ed entusiasmo. E conclude: “Un Grazie speciale va a Napolitano Michele, il motore di questa Compagnia che con la sua competenza e bravura permette a questo gruppo di distinguersi ad ogni rassegna ed in ogni luogo. Approfitto per informare che il prossimo venerdì 13 maggio, saremo presenti alla 21a edizione del festival del teatro spontaneo di Arezzo. Un bel viaggio, ragazzi, ma anche tante belle soddisfazioni ed orgoglio di appartenenza!”.

… E vai, Pipariello, vai!

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche