lunedì 24 Gennaio 2022
HomeCultura e SpettacoliPremio Letterario Clemente De Rosa, consegna dei premi

Premio Letterario Clemente De Rosa, consegna dei premi

ROCCARAINOLA. Si è tenuta ieri sera nell’aula consiliare del Comune di Roccarainola la seconda edizione del Premio letterario “Clemente De Rosa”.

premio clemente de rosa-manifesto-concorso
premio clemente de rosa-manifesto-concorso

Il concorso è rivolto agli studenti delle scuole medie di primo e secondo grado della Regione Campania. Ideato dal papà di Clemente, Luigi De Rosa in ricordo di suo figlio scomparso prematuramente. Il premio letterario è stato curato anche per questa edizione dall’associazione “L’Incontro”, un concorso che ha visto quest’anno triplicato il numero di partecipanti rispetto all’edizione precedente. Oltre al patrocinio del Comune di Roccarainola, il concorso ha avuto anche il patrocinio della Regione Campania.
Quest’anno, inoltre, una novità importante è stata promossa nell’ambito dell’evento in memoria di Clemente De Rosa. Proprio grazie alla passione del giovane per la lettura e la scrittura è nata una collaborazione anche con una casa editrice Il Quaderno Edizioni che curerà la pubblicazione di tutti gli scritti pervenuti.

Quando è nato il Premio Letterario Clemente De Rosa

Nel 2014 è stato istituito un Premio Letterario in memoria di Clemente De Rosa scomparso prematuramente nel 2012. Il concorso ha preso il via alla sua prima edizione a partire dal 2015 con
premiazione il 6 gennaio 2016. L’idea di organizzare e sponsorizzare questo concorso si deve grazie al papà di Clemente che rileggendo alcuni degli scritti di Clemente pensava che il figlio aveva vissuto la sua breve vita molto intensamente e lo aveva fatto mettendoci la passione in ogni cosa che faceva.
La gestione del premio è stata affidata all’associazione l’incontro, (http://www.associazionelincontro.org/) che ha curato tutta l’organizzazione del concorso letterario.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti