sabato 22 Gennaio 2022
HomeComunicati stampaPremio "Nostalgia di Futuro - Donna è Innovazione 2021" a Caterina Meglio

Premio “Nostalgia di Futuro – Donna è Innovazione 2021” a Caterina Meglio

Roma. Va a Caterina Meglio, co-founder e Ceo di Materias, il premio “Nostalgia di Futuro – Donna è Innovazione 2021”, assegnato nell’ambito della 13esima edizione dell’evento promosso dall’Osservatorio TuttiMedia, unico network europeo che riunisce i media attuali e le aziende attente alla transizione digitale della comunicazione. Quest’anno l’edizione del premio è particolarmente significativa perché dedicata al lancio del progetto “NewsMedia4Good”, che mira ad aggregare quanti vogliono sostenere una nuova etica dei media, comprensiva della dimensione algoritmica, in cui la sostenibilità economica sia considerata priorità.

All’amministratore delegato di Materias, la startup napoletana che valorizza i risultati della ricerca in un’ottica di scalabilità industriale, va dunque il prestigioso riconoscimento “Award Nostalgia di Futuro 2021” per l’impegno profuso ogni giorno nel campo del “deep tech”, la nuova frontiera dell’innovazione fondata sull’applicazione in chiave tecnologica di scoperte scientifiche dirompenti. Un filone fortemente ancorato alla conoscenza, che punta al “game changing”, ad un cambio di gioco rivoluzionario nei settori – e nei mercati – di riferimento.

A conferire il premio a Caterina Meglio il Consiglio di TuttiMedia composto da Franco Siddi (Presidente), Derrick de Kerckhove (Consigliere Scientifico), Enrico Bellini (Google), Angelo Mazzetti (Facebook),  Fabrizio Carotti (FIEG), Marina Ceravolo (Rai Pubblicità), Roberto Ferrari (Eni), Raffaele Lorusso (FNSI), Maria Eleanora Lucchin (Mediaset), Raffaele Pastore (UPA). A consegnare il riconoscimento a Roma, presso la sede della FIEG, il presidente Siddi e Maria Pia Rossignaud (Direttore responsabile di Media Duemila).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti