venerdì 17 Settembre 2021
HomeAppuntamentiPresentazione anastasiana per "Cercate l'antica madre", oggi in biblioteca

Presentazione anastasiana per “Cercate l’antica madre”, oggi in biblioteca

SANT’ANASTASIA. Tappa anastasiana per il libro : “Cercate l’antica madre”, questa sera la presentazione alla biblioteca comunale “Giancarlo Siani” alle 17,30.

Seconda tappa di una bellissima e sentita ricerca: quella di una Madre Antica, accogliente e generosa, che vive dentro e fuori di noi.
Cinque le regioni raccontate da Miriam Corongiu e Vincenzo Tosti, attivisti impegnati sul fronte della devastazione ambientale, in un libro che è un inno alla resistenza, al coraggio e alla forza di tantissime persone in tutta Italia.
Ne parleranno con Ciro Teodonno, giornalista e profondo conoscitore del Parco Nazionale del Vesuvio e delle nostre montagne, e con i ragazzi del comitato Stop Biocidio Paesi Vesuviani che ci parleranno delle loro sempre crescenti attività sul territorio locale.
Insomma, anche stavolta vite in gioco: le Terre dei Fuochi si salveranno grazie a chi rischia tutto per amore
.#cercatelanticamadre #stopbiocidio

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti