giovedì 22 Ottobre 2020
Home Appuntamenti Progetto Regione Lirica, la ripartenza del Teatro San Carlo

Progetto Regione Lirica, la ripartenza del Teatro San Carlo

NAPOLI. Progetto Regione Lirica la ripartenza del Teatro San Carlo. La ripartenza nel segno delle grandi voci. Dal palcoscenico di piazza del Plebiscito alle più belle location storiche della Campania. “Prove aperte” per i medici in prima linea. Debutto post emergenza del Teatro San Carlo per il comparto ospedaliero.

 

- Advertisement -

Il Teatro di San Carlo riparte con il “Progetto Regione Lirica”, che vedrà protagonisti in Campania le grandi voci della scena internazionale, grazie al sostegno della Regione. L’iniziativa illustrata in una conferenza stampa presso la Sala De Sanctis della Regione Campania dal Governatore Vincenzo De Luca e dal Sovrintendente del Teatro San Carlo Stéphane Lissner. 

LA PRIMA CON IL COMPARTO OSPEDALIERO

La prima tappa, domenica 19 luglio alle ore 21.00 e sabato 25 luglio alle ore 20.15, sarà  in Piazza del Plebiscito con “Prove Aperte”, due serate dedicate al comparto ospedaliero con Tosca di Giacomo Puccini e Aida di Giuseppe Verdi. La “prova generale come ”anteprima” in omaggio a medici ed infermieri in prima linea durante l’emergenza Covid. 

Il Teatro di San Carlo, come segno di gratitudine per il lavoro svolto nel fronteggiare questo difficile periodo, sul palcoscenico all’aperto di circa 1500 metri, accoglierà gratuitamente circa  1.000 sanitari delle Aziende Ospedaliere della Regione Campania.

PIAZZA DEL PLEBISCITO E LE STAR DELLA LIRICA

Il Progetto “Regione Lirica”, subito dopo le due anteprime riservate al comparto ospedaliero, prosegue con:

 

 

  • Tosca di Giacomo Puccini (23-26 luglio ore 20.00, in forma di concerto), con protagonista per la prima volta a Napoli il soprano Anna Netrebko, l’ultima diva della musica lirica nel mondo, nei panni di Tosca. Al suo fianco, Yusif Eyvazov nei panni di Mario Cavaradossi e Ludovic Tézier in quelli del Barone Scarpia. Sul podio il direttore musicale Juraj Valčuha.

 

 

 

 

  • Aida di Giuseppe Verdi (28-31 luglio ore 20.00, in forma di concerto) con Anna Pirozzi nel ruolo di Aida, Jonas Kaufmann in quello di Radamès e Anita Rachvelishvili sarà Amneris. Claudio Sgura interpreterà Amonasro e Roberto Tagliavini sarà Ramfis. Dirige l’Orchestra e Coro del Teatro San Carlo Michele Mariotti.
  • Sinfonia n. 9 di Ludwig van Beethoven (30 luglio ore 21.00).) con il soprano Maria Agresta, il mezzosoprano Daniela Barcellona, il tenore Antonio Poli e il basso Roberto Tagliavini. A dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro San Carlo Juraj Valčuha

 

 

LIRICA ALL’APERTO NEI LUOGHI STORICI DELLE 5 PROVINCE 

 

Dal palcoscenico di  piazza del Plebiscito a Napoli, realizzato  nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza, “Regione Lirica” prosegue il suo percorso musicale legato alla storia, alla cultura e alla fisionomia socio-politica del territorio e  include una programmazione,  compresa tra  luglio e dicembre 2020, con una serie di appuntamenti di rilievo nei tanti luoghi di interesse storico artistico della Campania.

 

 

  • Castello di BaiaNapoli (Sabato 18 luglio) il Balletto del Teatro di San Carlo con Le quattro stagioni, nuova creazione di Giuseppe Picone su musica di Antonio Vivaldi. 

 

Una coreografia concepita secondo tutte le regole vigenti sul distanziamento sociale e che sarà interpretata, oltre che da tutti i tersicorei del Massimo napoletano, anche dallo stesso Picone.

 

  • Teatro Romano di Benevento (Sabato 1° agosto) : Sinfonia n. 9 di Ludwig van Beethoven diretta da Juraj Valčuha. Nel cast vocale Maria Agresta (soprano), Daniela Barcellona (mezzosoprano), Antonio Poli (tenore) e Roberto Tagliavini (basso).
  • Real Sito di CarditelloCaserta (Mercoledì 29 luglio): Sinfonia n. 9 di Ludwig van Beethoven diretta da Juraj Valčuha.  Nel cast vocale Maria Agresta (soprano), Daniela Barcellona (mezzosoprano), Antonio Poli (tenore) e Roberto Tagliavini (basso).
  • Solofra Avellino (sabato 5 settembre): Concerto Lirico Sinfonico dell’Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
  • Aperia della Reggia di Caserta: Concerto Lirico Sinfonico dell’Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo (sabato 12 settembre); Balletto del Teatro San Carlo con Le quattro stagioni di Vivaldi (per la coreografia di Picone).
  • Certosa di Padula – Salerno (giovedì 10 settembre): Concerto Lirico Sinfonico dell’Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo 

 

 

REGIONE LIRICA AL SAN CARLO

 

Il progetto Regione Lirica sostiene anche alcuni titoli presenti nella Stagione del San Carlo 2020:

Dal 2 al 6 ottobre  Il Flauto Magico di Wofgang Amadeus Mozart, direttore Gabriele Ferro, regia Roberto Andò

 Il 3 ottobre in cartellone il concerto “Giovani promesse” con Oleksandr Pushkarenko (violino), Riccardo Zamuner (violino)e Francesco Maria Navelli (pianoforte). 

Sabato 17 e domenica 18 ottobre Juraj Valčuha sarà sul podio di Orchestra e Coro del Lirico di Napoli per dirigere lo Stabat Mater per soli, coro e orchestra di Gioachino Rossini.

 Il 4 novembre un omaggio a Saverio Mercadante in occasione nel 150° anniversario dalla morte del compositore, vedrà sul podio Francesco Ommassini impegnato a dirigere Orchestra e Coro in un programma che contempla Insurrezione Polacca. Fantasia descrittiva a grande orchestra e la cantata La danza augurale.

Il 10 e l’11 novembre sempre in occasione delle celebrazioni in onore di Mercadante, Riccardo Muti dirigerà l’Orchestra del San Carlo per 3 concerti, di cui due nel Teatro e uno  in un luogo di interesse storico artistico della Regione Campania.  In scaletta oltre all’Ouverture da I due Figaro del compositore di Altamura, la Sinfonia n.3 in re maggiore D.200 di Franz Schubert e la Sinfonia n.5 in mi minore op. 64 di Pëtr Il’ič Čajkovskij, 

Infine, Regione Lirica sostiene l’inaugurazione della Stagione 2020/2021 del Teatro di San Carlo con La Bohème di Giacomo Puccini il 4 dicembre con la regia di Emma Dante e il direttore musicale Juraj Valčuha impegnato a dirigere Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo (quest’ultimo preparato da Gea Garatti Ansini). Selene Zanetti sarà Mimì, Damiana Mizzi Musetta, Stephen Costello Rodolfo e Ilya Kutyukhin Marcello

REGIONE LIRICA E UNIVERSITA’

 Regione Lirica prevede anche, nel mese di settembre,  il coinvolgimento nel progetto delle più importanti Università della Campania con  una serie di Concerti da Camera e Big Band nei luoghi del sapere”, rassegna divisa in quattro sezioni : Le Corti della Federico II  presso l’Università degli Studi di Napoli;  Elisir in musica all’Università degli Studi di Salerno; Musica diffusa all’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli a Caserta; Sannio in Musica all’ Università degli Studi del Sannio di Benevento.

 

REGIONE LIRICA E IL DIGITALE

La nuova Piattaforma Digitale, su progetto europeo Regione Campania, consentirà al Teatro di diventare produttore di se stesso con l’utilizzo di una tecnologia avanzata di ultima generazione per   trasmettere contenuti in streaming in tutto il mondo, nei cinema, nelle periferie, nelle scuole e nelle Università della Regione . 

Il Progetto Regione Lirica 2020 è realizzato grazie al  POC 2014/2020 DGR 473 dell’8/10/2019 – DGR 252 del 19/5/2020, “Piano Strategico Cultura e Beni Culturali Programmazione 2020”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Elezioni Odcec Nola, “Continuità e innovazione” con Rainone presidente

NOLA. “Continuità e innovazione”, un nome non casuale quello scelto dalla lista  in lizza per il rinnovo del consiglio dell’ordine dei dottori commercialisti ed...

Fondi luminarie a favore della Dad e commercianti. Richiesta di Lettieri

ACERRA. Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha chiesto alla Direzione “Lavori pubblici” del Comune di Acerra di bloccare l’iter procedurale relativo alla gara...

Questa sera al MANN: “La Via delle Sacerdotesse”

NAPOLI. Giovedì 22 ottobre 2020 nella monumentale sala del Toro Farnese, in piena Collezione Farnese del Museo Archeologico di Napoli MANN inaugura una nuova...

Acerra. Omicidio Tortora , in carcere i due killer

ACERRA. Nella mattinata odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP...

Frode fiscale. All’ “emiro vesuviano” sequestrate auto di lusso e beni per oltre 10milioni di euro

San Giorgio a Cremano. Aveva portato a termine una frode fiscale ingente, e accumulato grandi beni per svariati milioni di euro, tanto da poter...
- Advertisment -