lunedì 3 Ottobre 2022
HomeCronacaPusher a 15 anni vende 4 varietà di droga, il padre prova...

Pusher a 15 anni vende 4 varietà di droga, il padre prova a farlo fuggire dai carabinieri: un arresto e una denuncia

Napoli. 15 anni compiuti appena un mese fa e già pusher a Scampia. I carabinieri del nucleo operativo di Napoli Stella lo hanno trovato nel lotto M di Viale della Resistenza, nella vela gialla. Quando si è accorto di essere l’obbiettivo del controllo dei militari è fuggito ma dopo qualche metro è stato bloccato. A raggiungere la pattuglia anche il padre del ragazzino che ha provato a lasciare una via di fuga al figlio, opponendosi con forza ai militari. Poi ha tentato di nascondere le droga che il piccolo non aveva ancora smerciato.
Lo sforzo è stato inutile. I carabinieri hanno trovato addosso al 15enne 3 dosi di cocaina, 11 di crack, 10 di eroina e 21 di cobret.
Il padre è stato denunciato per resistenza mentre il giovane è finito in manette per detenzione di droga a fini di spaccio. E’ stato tradotto al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, in attesa di giudizio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti