sabato 3 Dicembre 2022
HomeSportQualificazioni Europei U18, Italia travolgente al PalaVesuvio

Qualificazioni Europei U18, Italia travolgente al PalaVesuvio

Esordio vincente per l’Italia Under 18 nella Pool A di qualificazione agli Europei di categoria. La Nazionale allenata da Michele Zanin, davanti alla gremita Palestra C del PalaVesuvio di Napoli, batte la Croazia in una partita mai in discussione. Il 3-0 (25-9, 25-14, 25-13) è maturato in un’ora e 10′ di gioco. In evidenza Tommaso Barotto e Lorenzo Magliano, autori di 4 ace a testa e diverse schiacciate vincenti. Fondamentale la gara di domani, sabato 23 aprile (ore 19.30), contro la Francia per centrare la qualificazione alla competizione continentale che si terrà in Georgia il prossimo luglio.

MATCH L’italia domina il primo set sin dalle prime battute. Gli azzurrini di Zanin mettono a segno ben 6 ace e 5 muri vincenti. Barotto, Carpita e Magliano i mattatori del primo set che si chiude con un largo 25-9. Molto più avvincente il secondo set. La Croazia reagisce e risponde punto su  punto ai tentativi di allungo degli azzurri fino all’8 pari. Poi un break di 4 punti consecutivi consente agli azzurrini di prendere in mano il secondo set (13-9). Un allungo che Barotto trasforma in fuga grazie ad una serie folgorante di schiacciate e ace consecutivi, che lanciano gli azzurri al massimo vantaggio di 7 punti (17-10). La Croazia prova a rientrare in partita poi crolla e l’Italia fa suo anche il secondo set: 24-14. Nel terzo e ultimo set spazio anche al campano Giacomo Russo, tesserato Volley Meta, accolto da un’ovazione del PalaVesuvio. Il set segue il canovaccio del primo, con l’Italia sempre avanti fino all’ace di Frascio che chiude il terzo set sul 25-13 e sancisce il 3-0 finale. Parziali ottimi per gli azzurri: oltre alle prime classificate dei gironi sarà ripescata la migliore seconda. Ma qualsiasi calcolo sarà superfluo con una vittoria sulla Francia nella gara di sabato sera.

DICHIARAZIONI Coach Zanin al termine della gara: “Un esordio così non era scontato, i ragazzi sono entrati subito in partita e l’abbiamo chiusa. Mi aspettavo una risposta così dal pubblico di Napoli che ci ha incitato dal primo all’ultimo minuto. Siamo già concentrati sulla gara di domani con la Francia, sono convinto che i ragazzi ce la metteranno tutta per centrare la qualificazione senza calcoli

TABELLINO
Italia – Croazia 3-0 ( 25-9, 25-14,  25-13)

ITALIA: 1 Mariani, 2 Miraglia, 3 Bristot, 4 Morazzini, 5 Magliano, 6 Selleri, 7 Frascio, 8 Carpita,  13 Barotto, 14 Bonisoli, 16 Russo, 18 Mati CT Michele Zanin (Penza, Traviglia, Piccioni, Di Vaglio)

CROAZIA: 3 Nekic, 4 Vuk, 5 Devald, 6 Buljat, 7 Busak, 8 Mustapic, 9 Pejanovic, 11 Zdelar, 12 Dugandzic, 13 Jacopec, 14 Sòs, 15 Miklausic CT Antonio Surac (Coskovic, Penga)

Ufficiali di Gara Malek Butto (ISR) Jana Niklova (SVK)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti