mercoledì 28 Luglio 2021
HomeCronacaRaid con schiuma e coca cola alla media "L. Giordano" di Cercola

Raid con schiuma e coca cola alla media “L. Giordano” di Cercola

CERCOLA. Raid con schiuma e coca cola, vandali in azione nella scuola media “Luca Giordano”, in via Moscati. Aule, stanza dei docenti e corridoi, insomma l’intero piano terra messo fuori uso dalle vandaliche “gesta” di un gruppo di ignoti la scorsa notte.

Il raid è stato messo a segno con tutto quello che i vandali hanno trovato nel plesso, a partire dagli estintori arrivando, infine, ad accanirsi contro l’erogatore automatico delle bibite in lattina, per usare proprio le bevande contro banchi e sedie. In tutto sono sei le aule completamente cosparse dalla schiuma degli estintori antincendio e imbrattate con la più nota della bevande, la coca cola. Non solo. Terminati di imbrattare le aule, il raid è proseguito nella stanza dei docenti, anche qui il gruppo ha lasciato il segno cospargendo le diverse sostanze sui muri, le sedie e lungo il pavimento. Distrutto anche il registro utilizzato dagli insegnanti per segnare alcune note.

La scoperta è avvenuta ieri mattina, quando, alle 7 e 30, gli operatori scolastici per primi sono arrivati a scuola e subito hanno visto che il portone principale era stato forzato. Immediata la segnalazione ai carabinieri della locale tenenza di Cercola dove il dirigente scolastico ha sporto denuncia. Non è stato necessario interrompere le lezioni dal momento che proprio ieri mattina alcune classi erano fuori per una gita, e, nelle aule vuote sono stati trasferiti momentaneamente gli alunni le cui classi erano state danneggiate. La bonifica dell’istituto si farà nel corso del fine settimana, a partire dal termine delle lezioni di questa mattina.

 

 

 

 

 

Fonte di Patrizia Panico da Il Mattino area sud-costiera

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti