domenica 20 Settembre 2020
Home Cultura e Spettacoli Raphael Gualazzi incanta Casamarciano: "Spero di ritornare presto a cantare per voi"

Raphael Gualazzi incanta Casamarciano: “Spero di ritornare presto a cantare per voi”

“Il ragazzone di Urbino”, come a lui stesso piace definirsi, ha deliziato il pubblico di Santa Maria del Plesco con la sua musica soul/jazz.

Due ore di applausi scroscianti e emozioni intense. Questo è stato in sintesi il concerto di Raphael Gualazzi, ieri sul palco di Scenari Casamarciano per l’unica tappa in Campania del suo “Love Life Peace Tour”.

Platea gremita. Sold out in ogni ordine di posto. La scelta dell’amministrazione comunale si rivela vincente.

- Advertisement -

Poesia, raffinatezza in un connubio di potenza, energia e stile. “Gualazzi sei la fine del mondo”, una voce dalle poltrone.

Una voce calda, ma anche versatile: black, jazz, easy, blues, ragtime, fino ad arrivare allo swing. Straordinario interprete di brani impregnati

Raphael Gualazzi ha preso per mano il pubblico e lo ha condotto in un viaggio tra le sue canzoni dal sapore rétro presentate in italiano o in inglese, da “Lotta things” a “Figli del vento”, per giungere ai grandi successi con “L’estate di John Wayne” e “Ci basta un sogno”.

Il pianista italiano, vincitore della categoria Giovani al Festival di Sanremo 2011 con “Follia d’amore” sale sul palco, puntuale, alle 21.15.

Abito scuro e sneakers bianche, lo showman non si è risparmiato nel concedere il meglio del suo repertorio accompagnato in maniera impeccabile dalla sua band.

Il finale è standing ovation per Raphael Gualazzi. Non concede il bis, ma si concede ai fans che lo assediano per autografi e foto di rito. In foto, lo vediamo con il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi.

“E’ molto bello suonare per voi. Sono molto felice. Siete stati un pubblico fantastico. Spero di tornare presto a Casamarciano”, il commento dell’artista a fine concerto.

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

“Sotto la sedia”: la carriera da arbitro internazionale di tennis di Peppino Di Stefano

I tornei in tutto il mondo, le coppe Davis, i campioni incrociati 40 anni di grande sport in un libro Capri, 19 settembre -...

“Le ragione del no”, successo per il convegno di Siamo Sommesi

Somma Vesuviana. Grande interesse di pubblico per l’incontro su “Le ragioni del no”, ideato e organizzato dal gruppo politico di maggioranza Siamo Sommesi al...

Domani l’Art Walking ed il Casamale si trasforma in Gallery

Somma Vesuviana. “Domani alle ore 10 evento organizzato dalla Vascio Room Gallery in continuità con il progetto “Ombrediluce” approvato ed accompagnato dall’Amministrazione Comunale....

Grave lutto per l’assessore Prisco, è morta la mamma

Ottaviano. Serenamente si è spenta Carmela del Vecchio, mamma dell'assessore al Comune di Somma Vesuviana Stefano Prisco. A darne notizia è il Psi, partito...

AVVICENDAMENTO AL COMANDO AEROPORTO CAPODICHINO “UGO NIUTTA” DI NAPOLI

Il Colonnello FERRAMONDO cede il comando dell'Aeroporto MIlitare al Colonnello VICARI. Venerdì 18 settembre 2020, presso il Comando Aeroporto di Capodichino si è svolta la...
- Advertisment -