domenica 9 Agosto 2020
Home Sport Real Saviano: buona la prima di Coppa Campania. Mister Ferrara: "Daremo l'anima...

Real Saviano: buona la prima di Coppa Campania. Mister Ferrara: “Daremo l’anima per la squadra”

REAL SAVIANO : BUONA LA PRIMA. BATTUTO IL CICCIANO NEL PRIMO MATCH DI ANDATA DI COPPA CAMPANIA SERIE D

Il Real Saviano alla prima uscita stagionale esce vittorioso dal PalaLeo. 5-4 il punteggio ai danni della squadra Antonio Barone.

I ragazzi di mister Ferrara, all’esordio in panchina, sopperiscono con grinta e determinazione all’inevitabile gap tecnico dei terribili ragazzi di Cicciano.

La gara inizia subito in salita per Cennamo, portiere e capitano del Real Saviano. Dopo solo due minuti sono in svantaggio. Giocare per la prima volta insieme e davanti al pubblico di casa può giocare questi scherzi.

- Advertisement -

In più, dal lato opposto del campo ci sono giovani che hanno molta voglia di fare, guidati dal bravo mister Caliendo, vecchia conoscenza savianese.

I locali non si abbattono e iniziano a macinare gioco. Mister Ferrara ruota gli uomini: Fuschillo Paolino, Luciano Mazzocca, Raffaele Lingelli, giocatori che hanno avuto un passato illustre nel mondo del futsal.

Calcettisti che devono trovare la giusta forma fisica visto che hanno nelle gambe solo due allenamenti, ma sicuramente daranno il loro apporto alla squadra.

Mazzocca, vero e proprio punto di riferimento in campo, si piazza da centrale difensivo. Riesce a sbrogliare molte situazioni.

Il portiere Cennamo, sempre preciso e puntuale, premiato ad inizio gara con la fascia da capitano, svolge a pieno il proprio dovere e dà i giusti suggerimenti ai compagni di squadra.

Dopo la rete del pareggio i nero-verdi giocano più sciolti e iniziano le sofferenze per i ciccianesi. Ci pensa Cappella a portare in vantaggio i locali con un bolide di destro a cui fa seguito una’altra magnifica rete del ritrovato Turboli.

La squadra locale è un buon mix di giovani e non che si alternano con grande sacrificio per sopperire alle inevitabili mancanze tecniche.

Cappella sale sugli scudi e sigla la sua doppietta personale fissando il punteggio sul 4-1. Il Real Saviano ha ancora diverse azioni per arrotondare il punteggio ma un po’ la scarsa precisione sotto porta, un po’ la bravura del portiere ospite negano la gioia sia ad Allocca che a Cappella, che su punizione prende il palo a portiere battuto.

Negli ultimi minuti la stanchezza fa calare l’attenzione ai savianesi, che subiscono il ritorno dei ciccianesi fino al risultato di 4-4.

La partita sembra destinata a finire su questo risultato ma un inesauribile Turboli fa esplodere il PalaLeo a due minuti dalla fine.

Al Saviano va il primo match di coppa. Sabato prossimo, 28 ottobre 2017, ci sarà ancora da sudare per avere la meglio sui ragazzi di Cicciano.

A fine gara un “provato” mister Ferrara ci tiene a sottolineare: “Sono contento della vittoria. Nessuno crede in noi, abbiamo affrontato questo match di coppa per avere delle risposte da alcuni ragazzi che fino ad ora non sapevano nemmeno cosa fosse il calcio a 5. Veniamo da dieci giorni appena di allenamento. Ci sono altre squadre che stanno insieme da più di due mesi. La coppa non è il nostro obiettivo ma sono contento per i ragazzi che erano molto tesi prima della partita”.

“Quello che posso promettere – prosegue mister Ferrara – è che chiunque indossi questa maglietta darà l’anima per la squadra. Se mi trovo a rivestire questo ruolo lo devo esclusivamente al mio amico Andrea Centonze, che – oltre ad essere un ottimo allenatore – è una persona eccezionale che mi riempie di preziosi consigli. Spero di non deluderlo! Ringrazio quanti sono venuti a vederci e invito a starci vicino anche per il campionato”.

L’appuntamento è per sabato alle 16.00, gara di ritorno nella quale mister Ferrara avrà modo di verificare la crescita della sua “creatura”.

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Elezioni a Sant’Anastasia. Iervolino: “Torniamo a fare politica”

Sant'Anastasia. "Torniamo a fare politica". Così il candidato sindaco del centrosinistra a Sant'Anastasia. "Dopo la fine anticipata delle amministrazioni che hanno governato Sant'Anastasia negli...

Brusciano. Enzo Cerciello è Candidato PSI alla Regione con De Luca Presidente

Brusciano . A Brusciano per le Elezioni Regionali 2020 in Campania nella lista PSI con De Luca Presidente, si candida il Dottore Enzo Cerciello,...

Ravello Festival, sonorità spagnole per il “Concerto all’alba”

RAVELLO (SA). Il Concerto all’alba di Ravello quest’anno parla spagnolo. Ecco l’evento più atteso dell’anno. Al Ravello Festival, come da tradizione, ritorna il rito della...

Inchiesta appalti Covid in Campania, Falanga (Udc): “De Luca chiarisca”

NAPOLI. "Da garantista quale sono sempre stato, e approssimandosi, in Campania, il voto per il rinnovo del Consiglio regionale, sento di dover porgere una...

Ingegneri, premi per tesi Laurea in memoria di Poulet. Info domande

NAPOLI. Ingegneri, tre premi per tesi di Laurea in memoria di Giorgio Poulet. Domande entro il 30 settembre. L'Ordine degli Ingegneri di Napoli, in memoria...
- Advertisment -