giovedì 24 Giugno 2021
HomeAttualitàRestauro Mosaico di Alessandro, De Simone direttore scientifico dei lavori

Restauro Mosaico di Alessandro, De Simone direttore scientifico dei lavori

SANT’ANASTASIA. Una bella notizia che riguarda uno dei figli più illustri della terra anastasiana, l’archeologo Antonio De Simone sarà il direttore scientifico dei lavori di restauro del Mosaico di Alessandro, la celebre opera rinvenuta nella casa del Fauno al Parco Archeologico di Pompei nel 1831. A comunicarlo tra i commenti del suo profilo social è lo stesso De Simone, che annovererà tra le sue scoperte e sensazionali lavori anche quest’ultimo importante incarico. Il mosaico è tra le opere più affascinanti e suggestive presenti al Museo Archeologico di Napoli, realizzato con milioni di tessere ha una superficie di eccezionale estensione (5,82X 3,13 m) e un peso di circa sette tonnellate; l’opera raffigura Alessandro Magno nella celebre Battaglia di Isso (100 a.C) in groppa al suo famoso cavallo Bucefalo. Lance, scudi e uomini in battaglia: lo scontro tra Persiani e Macedoni nell’antica Anatolia. Un fermo immagine suggestivo che rapisce i visitatori, a tal punto da farli entrare nel vivo della battaglia e amare smisuratamente quell’opera di 18metri quadri. “Scriviamo una pagina importante per la storia del Museo e la conservazione dei beni culturali” è il commento del direttore del MANN Paolo Giulierini, e noi auguriamo alla squadra addetta al restauro buon lavoro, perchè alle loro mani è affidato il compito di preservare la Storia dell’umanità.

Clicca anche il seguente link

MANN. Partono le attività di restauro del Mosaico di Alessandro

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti