sabato 23 Gennaio 2021
Home Attualità Riaprono le scuole, il sindaco: "abbiamo lavorato per mettere ogni plesso scolastico...

Riaprono le scuole, il sindaco: “abbiamo lavorato per mettere ogni plesso scolastico in sicurezza”

Sant’Anastasia. Dal prossimo 11 gennaio torneranno in classe gli alunni della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria. A partire dal 18 gennaio sarà valutata – dall’unità di crisi della Regione Campania – dal punto di vista epidemiologico generale, la possibilità del ritorno in presenza per l’intera scuola primaria, e successivamente, dal 25 gennaio, per la secondaria di primo e secondo grado.

Di seguito, la dichiarazione dell’assessore alla pubblica istruzione Veria Giordano:

- Advertisement -

“La scuola che riparte è un grande segno di speranza per la nostra comunità. La didattica a distanza, che ha rappresentato un valido strumento in piena emergenza, per quanto utile non può sopperire alla funzione innanzitutto sociale della scuola.”

“Pur considerando la riapertura delle scuole una priorità assoluta, nelle scorse settimane come amministrazione abbiamo dovuto fare una scelta dolorosa per tutelare la salute dei più piccoli, ordinando la chiusura.

Credo tuttavia che non possiamo continuare a mettere l’uno contro l’altro il diritto alla salute e il diritto allo studio, bisogna investire per rendere compatibili entrambi i diritti che sono fondamentali. Temo inoltre che, a causa di questo contesto di incertezza e di costante cambiamento a cui sono stati sottoposti i nostri figli, tra qualche mese saremo costretti ad affrontare anche un’emergenza psicologica che finora è stata un po’ dimenticata. Nei mesi scorsi infatti ci si è occupati troppo dei dispositivi di sicurezza sanitaria, ma poco o nulla dei “dispositivi psicologici” necessari per affrontare questa situazione.

Garantire la riapertura in sicurezza, anche delle scuole secondarie, rappresenta la priorità di questa amministrazione e oggi più che mai siamo consapevoli che l’istituzione scolastica rappresenta una vera e propria ancora di salvezza, soprattutto nelle realtà di maggior disagio e per quelle realtà familiari più svantaggiate”

Aggiunge poi il sindaco Carmine Esposito:

“In queste settimane abbiamo lavorato affinché ogni plesso scolastico fosse messo in sicurezza, inoltre abbiamo predisposto – all’esterno di ogni scuola – con la Polizia Locale e la Protezione Civile, un servizio d’ordine anti-assembramento. I nostri bambini e ragazzi potranno ripartire con le attività scolastiche in tranquillità e piena sicurezza.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -