lunedì 25 Ottobre 2021
HomeAppuntamentiRicomincio dai Libri riparte dalla bellezza, Marone: 'É il momento di esserci'

Ricomincio dai Libri riparte dalla bellezza, Marone: ‘É il momento di esserci’

Napoli. L’appuntamento fieristico è previsto per il 25 e 26 settembre alla Galleria Principe. Giustizia per Mario Paciolla , Ricomincio dai Libri si unisce alla richiesta di giustizia della famiglia.

Ritorna una delle iniziative più attese dell’anno, e dopo il periodo di stop causato dalla pandemia di coronavirus l’ultima edizione di “Ricomincio dai Libri” è più coinvolgente delle passate. Con il patrocinio del Comune di Napoli, in collaborazione con il ministero della Transizione Ecologica, l’appuntamento è fissato per sabato 25 e domenica 26 settembre alla Galleria Principe di Napoli (ingresso piazza Museo Nazionale) e rispetto ad altre manifestazioni omologhe l’ingresso è gratuito. L’ottava edizione cambia location ma si affida anche quest’anno alla direzione artistica del noto scrittore Lorenzo Marone, ruolo che l’autore ricopre dal 2018. Presentazioni, incontri, attività e workshop, in questa edizione tanti ospiti e di gran calibro come: Erri De Luca, Nadia Terranova, Pif, Sabina Guzzanti, Marco Lillo, Silvia Avallone, Maurizio De Giovanni, Edoardo Albinati, Maria Rosaria Selo, Carmen Pellegrino, Gianni Solla , Corrado De Rosa, Paolo Milone, Domenico Dara, Teresa Ciabatti, Alessio Forgione , Enrico Ianniello, Riccardo Piccirillo , Enza Alfano,  Raiz, Giovanni Truppi. Il tema di quest’anno è “Adesso”, il direttore artistico spiega: «Adesso è il momento di un confronto, di riflettere su cosa c’è da fare per il domani, che vogliamo diverso. Adesso, di partecipare, di stare insieme e provare ad aprire nuove porte, di condividere idee e progetti, bellezza e cultura. Adesso è il momento di mettere al centro l’infanzia, di dare risposte ai nostri bambini, ai quali spesso diciamo dopo. Riconoscere il loro presente per ricentrare il futuro di tutti. Adesso, non dopo». Emozionata per l’ottavo traguardo raggiunto, la presidente Deborah Divertito commenta: «Siamo felicissimi di tornare a incontrare editori, autori, gli amici e tutte le persone che vorranno venire a trovarci. E lo facciamo con un programma sbalorditivo, credo il migliore da quando esiste questa fiera. La città di Napoli ha bisogno adesso più che mai di ripartire dai luoghi della cultura e la Galleria Principe che ci accoglierà è un posto simbolico che accompagna i napoletani e i turisti dal Museo Archeologico Nazionale all’Accademia delle Belle Arti. Il prossimo weekend questa passeggiata sarà tra i libri. Non potevamo tornare in un modo migliore». E proprio grazie alla collaborazione con il MANN, chi entra in fiera potrà usufruire di uno sconto per l’ingresso al noto museo napoletano. Sono 30 editori quest’anno che esporranno e pubblicizzeranno le proprie opere e che trovano espressione nel tema della fiera e nel particolare manifesto che anche per questa edizione è stato disegnato da un’artista degli HumanHero napoletani: Luca Carnevale.

Programma

Sabato 25 settembre

10.30 – 11.30
Spazio Principe
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Gladiatori, AA.VV.
(Franco Cosimo Panini Editore)
A cura del MANN – MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI
Presentano
Lucia Emilio (Responsabile Servizi Educativi MANN),
Elisa Napolitano (Educatrice museale MANN),
Mario Punzo (Direttore Scuola Italiana di Comix),
Mario Testa (Docente Scuola Italiana di Comix).
Modera
Antonella Carlo (Responsabile Comunicazione e Rapporti con gli organi di stampa MANN)
Un libro per ragazzi che racconta un giorno nell’arena. Un affascinante viaggio nell’antico impero romano alla
scoperta dei gladiatori. Il libro nasce dalla collaborazione tra il MANN, Franco Cosimo Panini Editore e la Scuola
Italiana di Comix ed è stato lanciato in occasione della grande mostra Gladiatori, in programma al MANN fino al  6 gennaio.

10.30 -12.00
Sala Gallery Art
QUIZ A TEMA
“HARRY POTTER”
(ragazzi 13-15 anni)
La coppa delle case: Grifondoro vs Serpeverde
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBRINCIRCOLO
Ogni anno alla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts viene assegnata la Coppa delle Case. Per vincerla le
streghe e i maghi, smistati in Grifondoro e Serpeverde, devono rispondere correttamente alle domande del quiz
che si alterna alla lettura di alcuni passi dei romanzi della saga. Chi vincerà il duello e riceverà il premio finale?

11.00 – 12.00
Sala Lazzarelle
INCONTRO CON L’AUTRICE
CARMEN PELLEGRINO
Interviene Ilaria Grossi
Presentazione del libro La felicità degli altri (La nave di Teseo)
Cloe è una donna che ha imparato a parlare con le ombre. Un’anima in ascolto, alla ricerca di una voce che la  riporti al luogo accidentato della sua origine, al trauma antico di quando, bambina, cercava di farsi amare da chi  l’aveva messa al mondo. Nel suo cammino costellato di fragorosi insuccessi e improvvisi passi avanti, Cloe  attraversa città, cambia case, assume nuove identità, accompagnata da voci, ricordi, personaggi sfuggenti:  Emanuel, il fratello amatissimo; il professor T., docente di Estetica dell’ombra; Madame e il Generale, guardiani  della Casa dei timidi, dove la donna era stata accolta a dieci anni. Cloe è uno sguardo che cerca attenzione e  verità, il suo viaggio coraggioso è il racconto di un amore e di una speranza che non si spengono, anche quando  dentro e fuori di noi non c’è che rovina.

11.00 – 12.00
Sala Common Gallery
PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E PREMIAZIONE CONTEST
Rigenera Napoli – Idee in mostra
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE FARMverè
Un talk and meet con i partecipanti al contest online proposto da Rigenera Napoli. Un momento di esposizione e  condivisone delle idee progettuali presentate e delle proposte di interventi su luoghi e spazi della città.

11.00 – 12.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Sputtanapoli di Maurizio Zaccone
A cura di EDIZIONI MEA
Un viaggio nella narrazione viziata e stereotipata di Napoli attraverso articoli ed episodi di cronaca degli ultimi  tempi raccontati dai media, con uno sguardo alla storia anche meno recente. Ogni paragrafo è un’occasione per  chiarire, bilanciare e rispondere a quella che spesso si rivela una cronaca falsata o esasperata della città.

11.30 – 12.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTRICE
SILVIA AVALLONE
Interviene Viola Ardone
Presentazione del libro Un’amicizia (Rizzoli)
Se le chiedessero di indicare il punto preciso in cui è cominciata la loro amicizia, Elisa non saprebbe rispondere.  È stata la notte in cui Beatrice è comparsa sulla spiaggia? O è stato dopo, quando hanno rubato un paio di jeans  in una boutique elegante e sono scappate sfrecciando sui motorini? La fine, quella è certa: sono passati tredici
anni, ma il ricordo fa ancora male. Perché adesso tutti credono di conoscerla, Beatrice. La ammirano, la invidiano,  la odiano, la adorano. Ma nessuno immagina un tempo in cui “la Rossetti” era soltanto Bea – la sua migliore amica.

11.30 – 12.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
La lotta delle parole di Alfredo Troise
A cura di COLONNESE AND FRIENDS
Quella di Alfredo Troise è una poesia emozionale, fuori da ogni schema precostituito di metrica e di rima. Come  la sua arte, nasce da un’istanza insopprimibile di espressione, libera da ogni pregiudizio. Tra le fredde strutture (e  sovrastrutture sociali) metropolitane e la lingua della grande “città madre”, Troise ricuce le ferite di un’infanzia di  privazioni, cercando di incantare i suoi demoni, il più forte dei quali si chiama Tourette.

12.00 – 13.00
Sala Common Gallery
INCONTRO – DIBATTITO
Comunicazione ambientale nel post-Covid
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE LET’S GO TO IT! ITALY
Una conferenza sulla necessità di comunicare alle persone le attività ambientali messe in campo dalle  associazioni e dalle istituzioni per incentivare le buone pratiche per la salvaguardia ambientale.

12.00 -13.00
Sala Gallery Art
PRESENTAZIONE E LABORATORIO DEL LIBRO (dai 5 anni)
Il pianeta delle parole sbagliate
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE LA BOTTEGA DELLE PAROLE
Cosa verrebbe fuori se le parole si scontrassero? O se da un errore ortografico nascessero storie? Serena  Palmese ci mostra il suo intento, quello di ripercorrere la logica dell’errore creativo di Gianni Rodari, dando luogo  ad una storia comica e istruttiva. Una parola sbagliata può provocare una serie di reazioni a catena che creano,  distruggono, animano, accettano e respingono delle rappresentazioni inconsce senza mai sottovalutare la
capacità di reagire creativamente. Giocare con le parole serve a conoscerle meglio e sicuramente ridere è già un modo per distaccarsene.

12.00 – 13.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
La chiave dietro la porta di Oreste Ciccariello e Erminia La Ferola
A cura di ROGIOSI EDITORE
Un progetto con più fini educativi rivolti ai giovani e non solo, un monito e un consiglio per tutti i genitori che  devono rapportarsi a figli che possono avere problemi con un superficiale e sconsiderato uso di alcool.  Promuovere l’ideale del genitore premuroso non vuol dire per forza opprimere i ragazzi. Lasciare la chiave dietro  la porta non vuol dire non avere fiducia nei propri figli, ma anzi assicurarsi che tanti agenti esterni non sortiscano  effetti negativi a volte anche tragici. La chiave dietro la porta può salvarti la vita.

12.00 – 13.00
Sala Bicycle House
INCONTRO CON L’AUTRICE
MARIA ROSARIA SELO
Interviene Federica Flocco
Presentazione del libro L’albero di mandarini (Rizzoli)
La miseria la insegue, i sogni la fanno volare. Da Napoli a Rio de Janeiro, la lunga vita di Maria Imparato.  Un’avventura che attraversa mezzo secolo, una protagonista indimenticabile che ha la forza di tutte le grandi  donne.

12.30 – 13.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
ERRI DE LUCA
Interviene Titti Marrone
Presentazione del libro A grandezza naturale (Feltrinelli)
La narrazione si rinsalda nelle radici della storia tramandata: si inizia da Isacco, naturalmente, perché quel nodo  stretto fra lui e Abramo è irreparabile. Nodo che sembra potersi sciogliere solamente diventando a propria volta  genitori, «passaggio che fa scordare e slega dallo stato di figlio». In questo libro Erri De Luca attraversa, «per  esempi e dal basso», con il suo sguardo personale, con la sensibilità esperta e soprattutto con la prosa essenziale
e stratificata, il rapporto cardinale alle origini dell’umanità e di ogni storia che si voglia raccontare.

12.30 – 13.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Fai ciao di Flavio Ignelzi
A cura di ALESSANDRO POLIDORO EDITORE
Flavio Ignelzi torna in libreria con un romanzo retto da una violenza sotterranea, in cui immaginazione e realtà si  sovrappongono, confondendosi. Come una cinepresa che restringe il campo, l’autore costruisce un mosaico di  immagini perfettamente combacianti, un ingranaggio mosso dalla suspense e dalla paura.

16.00 – 17.00
Sala Lazzarelle
INCONTRO CON L’AUTORE
CORRADO DE ROSA
Interviene Angelo Petrella
Presentazione del libro Italian Psycho (Minimum fax)
Il racconto dell’uso eversivo della malattia mentale e della diversità nella storia recente, e i suoi protagonisti sono  accomunati dall’essere stati vittime o carnefici di questa strumentalizzazione. Un viaggio lungo la linea di confine
che separa la follia dalla scelta consapevole di uccidere, rapire, programmare stragi, che divide quello che la  società intende per pazzia da quello che, dal punto di vista della psichiatria, è la malattia mentale.

16.30 – 17.30
Sala Common Gallery
LABORATORIO INTERCULTURALE
Alla scoperta di…
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE TAMARBUTA (dai 6 anni)
Un reading di storie e racconti interculturali per creare insieme ai bambini e alle bambine un momento di  conoscenza e lettura partecipata attraverso l’attività creativa.

16.30 – 17.30
Sala Mann
TAVOLA ROTONDA
Scrittori si raccontano
Incontro con gli autori Vincenzo Avallone, Mario Casillo, Rita Nappi
16.30 – 18.00
Spazio Principe

PRESENTAZIONE DEL FUMETTO
Nathan Never. Per un futuro migliore
(Sergio Bonelli Editore)
A cura del MINISTERO PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA
Intervengono  Bepi Vigna (sceneggiatore)  Stefania Divertito (capo ufficio stampa del Ministero per la Transizione Ecologica) L’eroe del futuro e il Ministero per la Transizione Ecologica insieme per sensibilizzare sul fenomeno del climate  change. Nathan Never, protagonista da trent’anni della serie di fantascienza a fumetti pubblicata da Sergio
Bonelli Editore, presenterà al pubblico la speciale storia a tema ecologico Per un futuro migliore, realizzata con  il contributo del Ministero per la Transizione Ecologica.
Al termine dell’incontro sarà presentato il bando di partecipazione alla I edizione del premio letterario “Green  Word” dedicato ad opere edite di narrativa inerenti al tema ambientale, promosso e organizzato dall’Associazione  culturale La Bottega delle parole e dal Ministero per la Transizione Ecologica.

16.30 -18.00
Sala Gallery Art
WORKSHOP DI SCRITTURA CREATIVA (adulti)
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBRINCIRCOLO
Acquisire consapevolezza del proprio stile, potenziare le capacità creative, confrontarsi con gli altri, migliorare la  qualità dei propri testi, divertirsi scrivendo. Un incontro con chiunque abbia voglia di mettersi alla prova con la  propria attitudine alla scrittura, a cura di Gianluca Calvino, storico docente dei laboratori di Librincircolo. L’attività  è rivolta alla fascia d’età adulta, dai 18 anni in su.

17.00 – 18.00
Sala Bicycle House
INCONTRO CON L’AUTORE
GIANNI SOLLA
Interviene Piero Sorrentino
Presentazione del libro Tempesta madre (Einaudi)
Un romanzo amaro, ironico, abrasivo, che rivela una nuova voce di inusuale freschezza, in cui il sorriso e  l’emozione convivono a ogni pagina. Gianni Solla si fa spazio tra gli scrittori capaci di affrontare il dolore a viso  scoperto, con grande fiducia nella letteratura.

17.00 – 18.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Il gentiluomo inglese di Lucia e Maria Scerrato
A cura di VALTREND EDITORE
Una vecchia scatola, custode di memorie di un passato avvolto nell’ombra, accende la fantasia di Lucia e Maria,  ragazze curiose della vita e innamorate dell’amore, che sapranno ricomporre una vicenda antica immergendosi  nella storia della loro famiglia e riusciranno a svelare un segreto antico di cinquant’anni: chi è il misterioso e  affascinante gentiluomo inglese che proprio nella campagna romana incontrò l’amore della sua vita?

17.30 -18.30
Sala Common Gallery
PRESENTAZIONE FUMETTO
Generazione 20.20
A cura dell’A.P.S. AMICI DI PETER PAN
Presentazione del fumetto ideato e creato dai giovani talenti che frequentano le scuole superiori di Napoli. Un  progetto che vede la collaborazione di Armando Grassitelli, in qualità di Direttore della Sceneggiatura e di Luca  Carnevale, in qualità di Direttore Artistico.

17.30 – 18.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
È tardi! di Eduardo Savarese
A cura di WOJTEC EDIZIONI
La polivalente esclamazione “È tardi!” segna l’inizio e la fine della narrazione di sette tempi di attesa di altrettante eroine del teatro lirico. Seguendo l’intreccio di piani che il narratore costituisce, sulla scena compaiono Violetta  Valery, coraggiosa Traviata in attesa della redenzione di Alfredo Germont; Madama Butterfly, “rinnegata e felice”  nella devozione assoluta a un distratto ufficiale della marina americana; la Contessa mozartiana, che attende il  ritorno alla fedeltà coniugale di un marito fedifrago; Carmen, gitana e sigaraia, alla conquista mortale della  libertà di amare chi e quando le aggrada; Elektra, spettrale invenzione straussiana dell’attesa di vendetta  matricida; Lucia di Lammermoor, eroina manipolata nel suo amore segreto, che trova posto solo grazie alla
pazzia assassina; Norma, la sacerdotessa che viola ogni regola nell’attesa di essere scoperta e sacrificata a causa  dell’amore per un nemico. In queste storie l’attesa si trasforma in una tensione spasmodica di tutta l’esistenza a  ritrovare e affermare la propria natura.

18.00 – 19.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro
A cura di HOMO SCRIVENS
Hugo Sanchez Bottino, giornalista col nome da centravanti; Marta Falcone, giurista mancata ma calciatrice di  successo. Due opposti che si attraggono e diventano complici, anzi compagni di squadra nella complicata  quotidianità di una Napoli che vive di eventi e di calcio, anche femminile. Una commedia sull’arte di vivere in  coppia, fra progetti e ambizioni, alla continua ricerca dell’incastro perfetto.

18.00 – 19.00
Sala Gallery Art
LETTURE TEATRALIZZATE
Una giornata leggend…aria
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE ALBERTO MARIO MORICONI
Brevi letture realizzate da attori e scrittori che coinvolgeranno passanti e pubblico presente.

18.30 – 19.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
PAOLO MILONE
Presentazione del libro L’arte di legare le persone (Einaudi)
Interviene Bernardina Moriconi Quante volte parliamo dei medici come di eroi, martiri, vittime… In verità, fuor di retorica, uomini e donne esposti
al male. Appassionati e fragili, fallibili, mortali. Paolo Milone ha lavorato per quarant’anni in Psichiatria d’urgenza,  e ci racconta esattamente questo. Nudo e pungente, senza farsi sconti.  Con una musica tutta sua ci catapulta dentro il Reparto 77, dove il mistero della malattia mentale convive con la  quotidianità umanissima di chi, a fine turno, deve togliersi il camice e ricordarsi di comprare il latte.

18.30 – 19.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Tre scugnizzi in una notte di Silvana Perno
A cura di MILENA EDIZIONI
Sabrina, Christian e Diego sono tre scugnizzi che hanno la fortuna di abitare nella bellissima Napoli. Attraverso  un passaggio segreto, un corridoio spazio-temporale che li conduce nel passato della loro città, si immergono  nella storia e nelle leggende di Napoli, guidati da alcuni personaggi che incontrano lungo il percorso. Hanno,  però, trascurato un particolare: come fare a ritornare a casa? Età di lettura: dai 9 ai 13 anni.

18.30 – 19.30
Sala Common Gallery
DIBATTITO
Zeta. Il racconto di Napoli attraverso gli occhi di una
generazione A cura della COOP. SOC. SEPOFÀ
Intervengono Claudio Palumbo, Luca Carnevale, Angelo Orefice e Enrico Parolisi.
Una discussione sulle nuove forme evocate dalla Zeta Generation, sull’immagine della città, sui nuovi linguaggi,  sull’interpretazione di un nuovo percorso creativo a cavallo tra immaginario antico e avanguardia.

19.00 – 20.00
Sala Lazzarelle
INCONTRO CON L’AUTORE
DOMENICO DARA  Interviene Emanuela Sorrentino
Presentazione del libro Malinverno (Feltrinelli) Un romanzo sul potere delle storie, dell’immaginazione e dell’amore, pieno di incanto verso i libri.

19.30 – 20.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
LORENZO MARONE
Intervengono Lavinia Petti e Stella Cervasio
Presentazione del libro Il bosco di là (Aboca Edizioni)
Matteuccia porta con sé un segreto e sul corpo ormai vecchio ha cucite le cattiverie della gente, come tante  punture di spillo. Ha passato gli anni dell’amore a fare la guerra, insieme a sua madre Angelina e all’amata amica  Gentile. È stata partigiana per necessità più che per scelta, ha fatto parte di quella generazione per la quale  compiere il proprio dovere vale più di qualsiasi atto d’eroismo. Era staffetta, portava agli uomini nel bosco viveri,
medicinali, armi, comunicazioni, ma non s’era mai sentita guerriera, vedeva le cose a modo suo. Alla fine del  conflitto non ha più trovato la voce e s’è ritirata dal mondo degli uomini, preferendo andar dietro l’invisibile. Sin da bambina ha imparato a conversare con il vento e il temporale e nei momenti di stanca torna a rifugiarsi sotto la  grande quercia, nel bosco di là, come lo chiamano quelli del paese, che la considerano una comunista, una femminista, una matta, perché ormai in pochi si ricordano del passato che si porta dietro. Quel passato che le ha  tolto la parola e la segue come un’ombra scura da una vita intera. Quel passato che ora è venuto a presentare il  conto.

19.30 – 20.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Il poema di Diego di Cristian Izzo
A cura di FRANCESCO D’AMATO EDITORE
Il poema, diviso simbolicamente in dieci capitoli, ognuno riguardante un evento tra quelli più importanti della storia umana e calcistica di Maradona, è composto in versi sciolti dal ritmo serrato e costante. Così come per gli  eroi tragici e per i protagonisti dei poemi omerici le vicende storiche si trasformano in episodi mitici, gli  accadimenti divengono simboli e i personaggi Dei, oppure Mostri. Nel tentativo di recuperare la fertilità della  scrittura epica, il poema (ispirato anche al Lenin di Majakovskij) intende sottrarre la figura di Maradona
all’ammorbante cronaca, al pettegolezzo maligno e fazioso, alla pretesa di moralizzarne la vita e di ridurne la  figura.

20.30 – 21.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
GIOVANNI TRUPPI
Interviene Riccardo Piccirillo
Presentazione del libro L’avventura (La nave di Teseo) Tra la fine di luglio e l’inizio di settembre del 2020, Giovanni Truppi ha caricato il suo pianoforte smontabile su un
camper ed è partito per una manciata di concerti resi possibili dall’allentamento delle restrizioni dopo la prima  ondata della pandemia. Cercando di evitare le strade principali e tenendo il più possibile il mare a vista, Giovanni  e i suoi due compagni di viaggio hanno percorso l’intero perimetro della costa italiana, dal confine con la Francia
a quello con la Slovenia, immergendosi ogni giorno dentro un paesaggio impercettibile o in chiassoso  mutamento.

Domenica 26 settembre

10.00 – 12.00
Sala Gallery Art
LABORATORIO DI LETTURE (0-6 anni)
A cura di NATI PER LEGGERE CAMPANIA
Un’ iniziativa pedagogica e culturale che si propone di realizzare momenti di lettura #abassavoce, nello spirito e  negli obiettivi del Programma nazionale Nati per Leggere, con bambini e loro genitori o adulti di riferimento.

10.30 – 11.30
Piazza Dante
PASSEGGIATA LETTERARIA
Tutti matti per in giro con gli Esposito
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE PAROLE ALATE
Presentazione itinerante del nuovo romanzo di Pino Imperatore “Tutti matti per gli Esposito”. Una passeggiata in compagnia dell’autore che inizierà da Piazza Dante fino alla Galleria Principe di Napoli con interviste flash e  letture teatralizzate.

11.00 – 12.00
Sala Bicycle House
INCONTRO CON L’AUTORE
DAVIDE D’URSO
Intervengono Annamaria Pianese e Lorenzo Marone
Presentazione del libro I famelici (Bompiani) L’autore indaga nel microcosmo dei legami familiari per realizzare un affresco lucido e partecipe del Paese,  raccontandoci chi eravamo e cosa siamo diventati.

11.00 – 12.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
La femminilità, una trappola di Simone De Beauvoir
A cura di L’ORMA EDITORE
Icona del femminismo, infaticabile smascheratrice di ogni pregiudizio di genere, acuta intellettuale capace di  trasformare la propria analisi filosofica in un’appassionante presa di posizione politica: Simone de Beauvoir  emerge in tutto il suo portato di attualità in questa raccolta di testi fino a oggi inediti in italiano. Dal primo articolo  dato alle stampe, passando per un intenso ritratto di Sartre, interviste personali e articoli di lungimirante  militanza, fino ad arrivare agli interventi più tardi sulla società dell’immagine, questi scritti vibrano dell’urgenza di
un pensiero che, spronando all’inquietudine, è in grado di aprire nuovi squarci sul mondo.

11.30 – 12.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
MAURIZIO DE GIOVANNI
Interviene Sara Bilotti
Presentazione del libro Una sirena a settembre (Einaudi). Nella città della Sirena le cose non sono mai come sembrano. Una doppia sfida per Mina Settembre, l’irresistibile  assistente sociale del Consultorio Quartieri Spagnoli Ovest.

11.30 – 12.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
La fuga dei corpi di Andrea Gatti
A cura di PIDGIN EDIZIONI
Con l’autore dialoga Clelia Attanasio della rivista Quaerere
Vanni e Daniel decidono di tagliare ogni legame e di mettersi in viaggio lungo la costa del Mediterraneo per  fuggire da uno stile di vita preimpostato e soffocante. La loro destinazione è Cala Bruja, una spiaggia nel deserto  andaluso che si dice ospiti una comunità autosufficiente dedita all’esplorazione di qualunque forma di piacere. I  due amici attraversano le città come fantasmi, suonando agli angoli delle strade con i volti mascherati, protetti
da un cerchio magico che disegnano a terra con un gessetto. Il loro è un percorso di iniziazione reciproca, una  prova per dimostrare a se stessi di poter ottenere tutto ciò che vogliono. Ma la condivisione del tempo e dello  spazio diventa totale, assoluta, morbosa: presto i desideri personali dei due ragazzi iniziano a collidere, il rapporto
si incrina e il cerchio che li unisce – e che li separa dal resto del mondo – si infrange.

12.00 – 13.00
Sala Lazzarelle
INCONTRO CON L’AUTORE
FRANCESCO PINTO
Interviene Pietro Treccagnoli e Lorenzo Marone
Presentazione del libro Ci manda San Gennaro
Napoli, 1947. Un solo uomo si fa avanti per riportare nel capoluogo partenopeo il tesoro di san Gennaro che è  stato nascosto a Roma durante l’ultimo conflitto bellico. Vale più di quello della regina d’Inghilterra. L’uomo si  chiama Giuseppe Navarra e ha fatto i quattrini, e tanti, con la borsa nera e i traffici illegali. Tutti lo conoscono come  il re di Poggioreale. A fargli da scorta viene eletto Stefano Colonna di Paliano, un nobile vero, vicepresidente della
Deputazione, l’antica istituzione che dal 1527 garantisce il rispetto del contratto tra Gennaro e il suo popolo. È  l’uomo giusto al momento giusto. C’è un solo problema. Ha più di ottant’anni. In missione per conto del santo,  sulla Lancia che fu di Mussolini, con le casse del tesoro a bordo, il “re” e il “principe” affrontano un viaggio di ritorno  che si rivelerà più lungo e contorto del previsto.

12.00 – 13.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Il buio non fa paura di Pier Lorenzo Pisano
A cura di NN EDITORE
Interviene Eduardo Savarese
Il buio non fa paura è una favola nera, allo stesso tempo arcaica e moderna, cruda e sognante, cinematografica e  sensoriale, sul dolore della perdita e sulla magia dei desideri. Pier Lorenzo Pisano racconta di bambini e incubi,  di natura e mistero, e riesce a illuminare l’immenso potere dell’innocenza, che può scardinare la realtà e indicare
il senso ultimo delle nostre speranze e paure.Questo libro è per chi fa il bagno nell’acqua gelata del torrente, per  i ricordi che si stanno coprendo di una polvere dorata, per chi ha amato Io non ho paura di Niccolò Ammaniti, e  per chi riesce a vedere navi, città e tempeste di sabbia nei granelli di polvere sul pavimento, e poi gli basta chiudere e riaprire gli occhi per costruire nuovi mondi immaginari.

12.00 – 13.00
Sala Gallery Art
LABORATORIO PER RAGAZZI (8-13 anni)
Alla ricerca dell’armonia nascosta di Napoli
A cura dell’APS EUFORIKA NAPOLI
Attività laboratoriale per scoprire insieme, giocando, le bellezze e i segreti della città. I ragazzi conosceranno i  personaggi di una storia a fumetti di prossima pubblicazione: la sirena Parthenope, ‘o Munaciello, il mago Virgilio,  l’archeologo americano Raphael Jones e incontreranno gli autori Renato Papale e Paco Desiato con cui  disegneranno vari personaggi e inventaranno nuove storie.

12.00 -13.30
Sala Common Gallery
ATTIVITÀ LABORATORIALE PER BAMBINI
La terra dei mille colori e sapori
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE CHI ROM E…CHI NO
e di MAROTTA&CAFIERO EDITORI (dai 6 anni)
Attività laboratoriale per bambini e famiglie sull’esplorazione dei temi della diversità; del confine tra sognato  e agito sperimentando tecniche e possibilità offerte dall’utilizzo dei colori naturali e dalle spezie nel mondo  delle arti.

12.30 – 13.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTRICE
TERESA CIABATTI
Interviene Donatella Schisa
Presentazione del libro Sembrava bellezza (Mondadori)
Un romanzo sull’impietoso trascorrere del tempo, e su come nel ripercorrerlo si possano incontrare il perdono e  la tenerezza, prima di tutto verso se stessi. Un romanzo di madri e di figlie, di amiche, in cui l’autrice, con una  scrittura che si è fatta più calda e accogliente, senza perdere nulla della sua affilata potenza, mette in scena con
acume prodigioso le relazioni, tra donne e non solo. Un romanzo animato da uno sguardo che innesca la miccia  del reale e, senza risparmiare nessun veleno, comprende ogni umana debolezza.

12.30 – 13.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Cosa c’è dopo il mare di Patrizia Fiocchetti
A cura di LORUSSO EDITORE
Nilufar, studentessa iraniana impegnata nelle proteste contro il regime degli ayatollah. Leila, attivista, ex  combattente di una formazione laica contro Assad. Ada, operatrice sociale di Roma nel campo delle migrazioni  e volontaria nella cooperazione internazionale, da poco disoccupata. Tre destini, tre donne di età e culture  diverse, ma accomunate da un sentire profondo che le porta a non voltarsi dall’altra parte di fronte alle ingiustizie,
anche se il prezzo da pagare è alto in termini personali, a volte altissimo. Le loro vite si incontreranno in un campo  profughi alla periferia della fortezza Europa, in un’isola greca circondata dall’indifferenza delle istituzioni, dall’ostilità crescente di parte della popolazione. E dal mare.

13.00 – 14.00
Sala Bicycle House
INCONTRO CON L’AUTORE
ALESSIO FORGIONE
Intervengono Antonio Menna e Lorenzo Marone Presentazione del libro Il nostro meglio (La Nave di Teseo) Un folgorante romanzo di fallimenti e conquiste, un nuovo, impetuoso lessico familiare del nostro tempo.

16.00 – 17.00
Sala Lazzarelle
INCONTRO CON L’AUTORE
ENRICO IANNIELLO
Interviene Francesco Pinto
Presentazione del libro Alfredino, laggiù (Feltrinelli)
È fine maggio, Marco e Aurora compiono dieci anni. Durante la loro festa di compleanno, Marco cade su una  recinzione procurandosi un taglio profondo alla gamba. «Papà, stai con me», sussurra all’orecchio di Andrea che  corre a prenderlo tra le braccia. Poche parole che riportano bruscamente alla memoria di Andrea la vicenda di  Alfredino Rampi, caduto in un pozzo a sei anni, nel 1981. A giugno la famiglia si trasferisce in collina, dove
l’inquietudine di Andrea cresce: Alfredino diventa un’ossessione che non lo lascia più, il mondo di tutti i giorni gli  appare incomprensibile. Finché il calendario segna il 10 giugno, data della caduta.

16.00 – 17.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Lo ‘Nfierno. L’Inferno di Dante in lingua napoletana
di Domenico Jaccarino
A cura di D’AMICO EDITORE
Per commemorare Dante in occasione del settecentesimo anniversario della sua morte e per togliere dall’oblio  Domenico Jaccarino viene ora riproposta Lo ‘Nfierno, opera pubblicata nel 1870 e più volte riedita nel corso  dell’Ottocento.

16.30 – 17.30
Sala Mann
TAVOLA ROTONDA
Scrittori si raccontanoIncontro con gli autori Mariagrazia Giuliani, Anna Moccia e Claudia Giampietro, e  gli Amici di Peter Pan

16.30 – 17.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
EDOARDO ALBINATI
Interviene Generoso Picone
Presentazione del libro Velo Pietoso (Rizzoli)
Quando ascolta o legge cose scontate, ridicole o semplicemente assurde, ognuno di noi è tentato di segnarsele  e al tempo stesso di archiviarle in fretta, stendendoci sopra un “velo pietoso”. Nella primavera del 2021, Albinati ha fatto entrambe le cose: invece che tapparsele, ha tenuto le orecchie bene  aperte registrando le sparate, i rumori di fondo, i discorsi ingannevoli o deliranti, le frasi fatte, i miraggi, le parole
d’ordine che caratterizzano quest’epoca sommersa dalla retorica. Perché è la retorica il male che affligge a ogni  livello il nostro Paese: minacciosa o patetica, contamina ogni discorso, lo gonfia e lo trascina il più possibile lontano dalla realtà.

16.30 – 18.00
Sala Common Gallery
DIBATTITO
Tra politica interna e allargamento a Est
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE NOI@EUROPE
Dibattito condotto da esperti su temi quali le politiche economiche e sociali interne all’Unione Europea e la  proiezione internazionale di quest’ultima, con particolare riferimento alla politica di allargamento agli Stati della  regione balcanica.

17.00 – 18.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Guida di Napoli per piccoli viaggiatori di Stefano Cortese
illustrato da Debora Califri
A cura di INKNOT EDIZIONI
Una guida turistica per piccoli viaggiatori e lettori curiosi che hanno voglia di scoprire i luoghi più significativi di  Napoli e le principali leggende partenopee. Con uno stile limpido e fiabesco, Stefano Cortese, accompagnato  dalle illustrazioni solari e magnetiche di Debora Califri, conduce i piccoli esploratori nelle strade della città per  conoscere le tante storie popolari che rendono Napoli così attrattiva, come quella della Sirena Partenope, della
mosca d’oro, del cavallo di bronzo, del Castel dell’Ovo, del munaciello o della Bella ‘Mbriana.

17.00 – 18.00
Sala Bicycle House
INCONTRO CON L’AUTRICE
ELISA RUOTOLO
Interviene Andrea Melis
Presentazione del libro Quel luogo a me proibito (Feltrinelli)
In un Meridione ben distante dai segni della modernità urbana, la protagonista cresce oppressa da un ambiente  familiare in cui le condotte pubbliche e private sono spietatamente misurate sul terrore del giudizio sociale e sul rigore vincolante del dovere quotidiano. Il nido protettivo diventa allora nodo difficile da sciogliere e da portare.
A smentire il clima familiare, la figura della nonna materna, una donna vitale, attenta ai propri spazi di autonomia e libertà, un modello stigmatizzato dai genitori della ragazza ma di cui lei sente di aver ereditato il «sangue ferino”, una sotterranea spinta a spezzare i legami per seguire i propri desideri.

18.00 -19.30
Sala Common Gallery
LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA
Tempo scritto
A cura dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE POESIE METROPOLITANE
Laboratorio di scrittura creativa nato durante la quarantena da un’idea di Valeria Marchese con lo scopo di  avvicinare le persone al mondo della scrittura e condividere emozioni e parole, in un nuovo spazio vitale, sancito  dal Covid.

17.30 – 18.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTRICE
NADIA TERRANOVA
Interviene Lorenzo Marone
Presentazione del libro Il segreto (Mondadori)
I “baci rotti” non bisogna portarli nel cuore. Bisogna toglierseli di dosso, metterli in un barattolo e chiudere forte.
È questo il consiglio che la nonna sussurra ad Adele per aiutarla a tollerare le piccole infelicità quotidiane. Ma  nemmeno questo trucco funziona quando un pensiero indicibile pesa sul cuore di Adele: allora la nonna le consiglia di andare in giardino, scavare una buca e raccontare quel segreto alla terra. Ma perché il suo cuore riesca a sentire la voce di quel mondo magico, dovrà prima conoscere se stessa e il vero significato dell’amicizia,
che, nel suo caso, non ha nomi di fiori, ma profuma di sapone e cioccolato.

17.30 – 18.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEI LIBRI
Sabbia di lava. Vendita e morte di una fabbrica di stato
di Elena Coccia Questa è la storia di un imbroglio, la storia della Deriver, che il Governo svende ai privati e che i privati non pagheranno mai, grazie a un accordo che gli avrebbe garantito rimborsi sugli scioperi. Gli annunci dei licenziamenti fanno scattare le proteste, mentre la nuova proprietà gonfia le tasche con rimborsi e incentivi,
salvo poi chiudere e licenziare. L’avvocato che ha difeso in tribunale i lavoratori, racconta la storia dolorosa dell’imponente fabbrica di Torre Annunziata, con il suo carico di ricordi ed emozioniDestinazione Mezzogiorno di Raffaele Carotenuto
Un saggio nato da un lungo viaggio itinerante. Analisi e riflessioni arricchite da fonti, dati e ricerche, percorsi a ritroso nella memoria storica in continuità con il tempo. Interventi, interviste e scritti in successione cronologica, legati agli accadimenti e ai fatti più o meno recenti. Uno scritto critico, documentato, proiettato
sull’osservazione argomentativa e accompagnato dal pensiero autonomo dell’autore, con spirito indipendente di comparazione concettuale e dialettica di idee e confronti.
A cura di SPRING EDIZIONI

18.00 – 19.00
Sala Lazzarelle
INCONTRO CON L’AUTORE
RICCARDO PICCIRILLO
Intervengono Barbara Silbe e RaizPresentazione del libro Il silenzio che c’è fuori (Ed. Emuse)
Riccardo Piccirillo ha deciso di raccontare, con quest’antologia, i suoi primi dieci anni di carriera. L’autore riconsegna così al pubblico molti volti celebri fotografati nella sua città durante concerti live o in sessioni in studio e in esterna. Una galleria di quasi trecento personaggi che hanno segnato la storia della musica, come: James Senese, Marco Mengoni, Enzo Gragnaniello, Renzo Arbore, Pino Daniele, Patty Smith, Bob Geldof, gli
America, Michael Bolton, Peter Cincotti o B.B. King

18.00 – 19.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Con i fari negli occhi di Shada Palma Conley
A cura di VOCALI EDITRICEStorie di donne, di passione, di violenza, d’amore, di morte, di sesso, di amicizia, di rimpianti, di rimorsi, di speranze, di buio, di luce. Di quei rapporti umani che tante volte salvano, più di quanto sia immaginabile. Di vita vissuta e immaginata, vita spremuta, vita mancata, delle domande che ognuno si pone e per le quali cerca
risposte che a volta trova e dalle quali, a volte, viene suo malgrado trovato.

18.30 – 19.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTRICE
SABINA GUZZANTI
Interviene Gaia BozzaPresentazione del libro La disfatta dei Sapiens (Harper Collins)
Anno 2119. Dopo una lunga serie di catastrofi ambientali, pandemie e sconvolgimenti di ogni sorta i superstiti sono stati costretti a sottomettersi a un regime ingiusto ma stabile, liberamente ispirato al feudalesimo. Gli unici che si oppongono al Consorzio sono i giornalisti di Holly, il solo organo di informazione concepito e scritto da esseri umani invece che da robot. E quando il Consorzio sta per mettere in rete un nuovo algoritmo, in grado di
eliminare definitivamente il libero arbitrio, le poche speranze di salvezza sono nelle mani di Tess, bistrattata redattrice di una rubrica sui gattini.

18.30 – 19.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEI LIBRI
CovidNenia di Ariele D’Ambrosio
A cura di DIOGENE EDIZIONI
CovidNenia, questa poesia quasi scherzosa, è testimonianza di una condizione epocale che diverrà mito tragico, ricca di spunti riflessivi sulla condizione umana. Poesie da leggere, ma anche da dire ad alta voce, anche in dialogo per giocare tra significati e suoni, tra immagini, tra emozioni e riflessioni. La cronaca degli accadimenti
oscilla tra il corpo e la psiche, e la poesia anche ludica li riunisce facendosi in una qualche misura terapia. Quarantine Diary di Daniela Pergreffi
Che strana parola “Quarantena”, viene di pronunciarla “Quarantee- eenaaah” enfatizzando quel sapore un po’ medievale, che sa di antichi manoscritti, di velieri scricchiolanti fermi nei porti, di inutili unguenti medicamentosi. Invece indica solamente un numero di giorni. Che fino a qualche settimana fa nessuno avrebbe mai immaginato
di trascorrere chiuso tra pareti, non necessariamente le proprie, ma quelle del domicilio in cui anche solo per caso ci si trovasse ad abitare. Come in quei giochi infantili in cui ci si deve fermare allo stop in qualsiasi posizione ci si trovi e rimanere immobili fino al nuovo via.

19.00 – 20.00
Sala Bicycle House
INCONTRO CON L’AUTRICE
VINCENZA ALFANO
Interviene Mirella Armiero
Presentazione del libro Perché ti ho perduto (Giulio Perrone Editore)
L’autrice riscrive liberamente alcune pagine della biografia di Alda Merini e, attraverso una trasfigurazione fantastica, ne ripercorre le pieghe più nascoste in un gioco di specchi che ci rimanda la sua storia di speranza e di felice condanna.

19.00 – 20.00
Sala Napulitanata
PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Che razza di cane di Giorgio Olmoti
A cura di ‘ROUND MIDNIGHT EDIZIONI
I cani sono simili ai padroni o viceversa? In base a cosa scegliamo un cane che ci terrà compagnia per anni? Un libro, corredato di tavole disegnate a mano dall’artista materano Raffaele Pentasuglia, nato durante i mesi di
chiusura e che raccoglie racconti di razze di cane ma dal gusto antropomorfo.

19.30 – 20.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
RAIZ
Interviene Michelangelo Iossa
Presentazione del libro Il bacio di Brianna (Mondadori)
Fra autobiografia e invenzione, fra realtà e rabbia, Gennaro Della Volpe, in arte Raiz, muove un quadro di storie vive, mette nella sua voce di narratore avventure che lasciano sulla pelle la magia e la passione di esistere.

19.30 – 20.30
Sala Mann
PRESENTAZIONE DEI LIBRI
Chela di Nicoletta Fiori
Michela ama in maniera viscerale, a prescindere. Le sue due bambine, i suoi uomini, il viaggiare inteso come esperienza completa di vita: tutto ciò, insomma, che l’ha resa quello che è diventata, nel bene e nel male. Perché
Michela è convinta del fatto che tutto serve, che certi gesti e certi momenti rimarranno sempre e comunque nel cuore. E scalpita per scoprirsi, anzi per riscoprirsi, dopo che ha provato con forza ad essere come gli altri si aspetterebbero, rischiando di spegnersi per aderire all’idea che si ha di lei e del suo ruolo. Le piccolissime Tragedie di Cecilia Lombardi Abbiamo bisogno di cattive notizie. Abbiamo bisogno di telefonare a sconosciuti, schernendoli, ringraziandoli, giurando amore eterno, perché i conoscenti non arrivino mai a capire l’infinito mondo che ci portiamo negli zaini. Perché i conoscenti è meglio che non sappiano, è meglio che tutto continui a marciare e marcire come ha sempre fatto nel nostro ideale di sicurezza, nelle nostre verità assolute, nei nostri dogmi
che fin dal giorno “uno”, con le nostre esperienze, faticando, ci creiamo.
Chiedilo alla Luna di Lisa La Rocca Ci vuole coraggio nel mettere per iscritto ciò che si sente dentro e farlo senza alcun filtro, perché a volte nascondersi dietro frasi che non ci appartengono, ci fa sentire più protetti, meno vulnerabili. In assenza di un
interlocutore reale, al quale rivolgere i propri pensieri, la notte diventa, per l’autrice, il velo con cui si sente protetta, in pace. Una nuova primavera di Chiara Verdicchio Sofferenza e conforto si scontrano in questi versi, che l’autrice raffigura usando colori tenui ed emozionali,
materializzandosi improvvisamente nel desiderio di cambiamento “per gridare al mondo che anche le peggiori tempeste hanno alle spalle un meraviglioso arcobaleno”.
Psicologia e nuove tecnologie di Bianca Stan
Siamo entrati in un’era di grande interesse per la salute comportamentale e la cura dello stato fisico e mentale, dove il progresso tecnologico è costante e va di pari passo con la psicologia e la psicoterapia. L’interesse per la salute e la cura della mente aumenta di continuo per cui si è alla ricerca di nuove metodologie per la risoluzione di problematiche legate alla psiche. Psicomeccanica di un Adattamento di Anna Maria Iannaccone e Stefano Iurassich
L’adattamento è il percorso dell’io nel vissuto. Esso richiede impegno e non sempre attende alrisultato. Gli autori iniziano a descrivere i materiali e le funzioni attraverso i quali l’io costruisce i suoi percorsi di adattamento. Essi evidenziano i tipi e le finalità dei percorsi, la progressiva sequenza delle tappe presenti e il meccanismo che permette la loro scelta da parte dell’io. Il bacio di Klimt di Francesca Esposito Nessuno può sottrarsi al destino, tantomeno Francesca Delgado. Per quanto provasse a scappare, la troverà
sempre mettendola di fronte a due scelte: arrendersi e accettarlo o sfidarlo e mutarlo. La protagonista si troverà a cambiare radicalmente la sua vita mettendosi alla ricerca di uno spietato serial killer ossessionato dall’arte, Andrea Riestri, lo stesso che anni prima, mascherato da principe azzurro, l’aveva fatta innamorare.
Tipacci da Hotel di Gemma Formisano
Nell’arco di tre anni, in un percorso che mi porta da stagista a direttrice, racconto delle difficoltà trovate nell’approcciarmi a un lavoro totalmente nuovo e sconosciuto, del rapporto con i colleghi e, soprattutto, a descrivere i personaggi strani che ho incontrato, che mi hanno dato lo spunto per riorganizzare tutte le note e gli appunti che avevo raccolto nel tempo, quasi per gioco.A cura di LE PARCHE EDIZIONI

20.30 – 21.30
Spazio Principe
INCONTRO CON L’AUTORE
PIF e MARCO LILLO
Interviene Conchita SanninoPresentazione del libro Io posso. Due donne sole contro la mafia (Feltrinelli)Parco della Favorita, Palermo. Due sorelle finiscono al centro di una tenaglia terribile: da una parte c’è la mafia, dall’altra lo Stato. La mafia le perseguita, lo Stato non le considera vittime. Questo libro vuole cambiare il finale alla storia.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti