domenica 27 Settembre 2020
Home Politica Rifiuti Melito, Fratelli d'Italia chiede incontro con l'assessore

Rifiuti Melito, Fratelli d’Italia chiede incontro con l’assessore

MELITO DI NAPOLI. Rifiuti Melito, Fratelli d’Italia chiede incontro con l’assessore con delega all’Ambiente.

Come avevamo preannunciato la settimana scorsa, stamattina abbiamo protocollato la richiesta per chiedere un incontro con Giuseppe Chiantese, Assessore con delega all’Ambiente e discutere con lo stesso della disastrosa situazione dei rifiuti che affligge Melito da tempo. Fratelli d’Italia diversamente dai tanta cantastorie melitesi che ragionano per partito preso, vuole dialogare con le istituzioni locali e la Buttol (azienda che si occupa della rimozione dei rifiuti sul nostro territorio) affinchè si risolva definitivamente il problema rifiuti a Melito. Se non otteniamo l’incontro o le risposte dello stesso non ci soddisferanno siamo pronti a scendere in piazza a difesa di Melito e dei Melitesi”

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Covid. L’incubo di una famiglia di Cisterna: “Da giorni attendiamo risposte”

CASTELLO DI CISTERNA. Una vera e propria Odissea quella che sta vivendo una famiglia residente a Castello di Cisterna; mamma, papà e bimbi sono...

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...

Anziana derubata dalla badante. I preziosi ritrovati nel frigo

PORTICI. I carabinieri della Stazione di Portici hanno denunciato per furto aggravato una 41enne di origine romena. La donna badante di una 85enne, solo...

Premio Internazionale “Ambasciatore del Sorriso” a S.Vitaliano

SAN VITALIANO. Nell’auditorium di San Vitaliano (NA) si svolgerà sabato 26 Settembre 2020, a partire dalle ore 18:00, la settima edizione del prestigioso Premio...

Saviano. Covid, focolaio alla Casa di Riposo. L’intervento dell’Asl

SAVIANO. A seguito del ricovero presso l’ospedale di Nola di un’ospite per un sospetto attacco ischemico transitorio (tia), avvenuto lo scorso 17 settembre 2020,...
- Advertisment -