sabato 24 Settembre 2022
HomeSenza categoriaRifiuti, sito stoccaggio e trasporto senza autorizzazioni: denunce nel Nolano

Rifiuti, sito stoccaggio e trasporto senza autorizzazioni: denunce nel Nolano

Palma Campania-Tufino.Continuano le operazioni dei carabinieri forestali volte al contrasto dei reati ambientali. I militari hanno effettuato dei servizi a largo nei comuni di Palma Campania e Tufino. Nel primo comune a nord di Napoli i militari hanno accertato la presenza di uno stoccaggio di rifiuti speciali pari a circa 20 metri cubi in un’area di 1.400 metri quadrati. I Carabinieri hanno appurato che quei rifiuti provenissero da una società gestita da un 25enne del posto. Accertata una vera e propria attività di gestione e stoccaggio di rifiuti speciali di materiale plastico. Il sito risultava inoltre non idoneo in quanto in parte esposto agli agenti atmosferici oltre che sprovvisto della prescritta autorizzazione. L’intera area e il deposito incontrollato di rifiuti speciali venivano sequestrati ed il gestore denunciato.A Tufino, invece, i Carabinieri forestali hanno controllato un autocarro guidato da un 55enne del posto. All’interno del mezzo rifiuti speciali trasportati senza alcuna autorizzazione e pertanto destinati probabilmente a uno smaltimento illecito. L’autocarro è stato sequestrato mentre l’autista e il titolare dell’azienda – un 60enne – sono stati denunciati

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti