venerdì 4 Dicembre 2020
Home Politica Rinascita al sindaco: "Anche sulla giunta voltiamo pagina ed aprire finalmente una...

Rinascita al sindaco: “Anche sulla giunta voltiamo pagina ed aprire finalmente una nuova stagione”

Pomigliano d’Arco. «È necessario poter disporre quanto prima di un governo cittadino nella pienezza delle sue funzioni, che possa assumere decisioni ed agire per rispondere ai bisogni ed alle nuove vulnerabilità che il Coronavirus sta disvelando, senza aspettare i tempi lunghi della proclamazione dei Consiglieri Comunali». A scrivere è Rinascita, lista di sinistra candidata alle amministrative di settembre con la coalizione vincitrice delle elezioni, attraverso una lettera aperta indirizzata al neo sindaco Gianluca Del Mastro, diffusa ieri sera.
«La volontà popolare – continua la lettera – ci consegna un Consiglio Comunale, principale organo rappresentativo della Comunità cittadina, significativamente rinnovato nel personale e nelle forze politiche che lo compongono. Riteniamo sia opportuno, per non mortificare una tale espressione, ricercare innanzitutto altrove le competenze che andranno a comporre la nuova squadra del governo cittadino. Ci attendono tempi difficili e sfide inedite. Sarà necessario superare egoismi e steccati di sorta, e che ognuno si sforzi affinché si possa davvero voltare pagina ed aprire finalmente una nuova stagione».
Il testo integrale della lettera pubblica è disponibile sui canali social ufficiali di Rinascita e sul sito www.rinascitapomigliano.it.
Inoltre Rinascita tiene a sottolineare l’impegno fattivo che sta rivolgendo la nuova amministrazione appena eletta nella tutela del patrimonio architettonico della città, sottolineata dalla nomina del comandante della Polizia Municipale Luigi Maiello a capo dell’ufficio urbanistico e dal suo primo atto ufficiale: un’informativa di reato sull’abbattimento dello storico cinema Mediterraneo di via Fiume, cancellato improvvisamente dopo decenni di abbandono per far posto ad un condominio di 50 appartamenti. «Siamo stati i primi a denunciare questo grave abuso ai danni dell’integrità del centro storico – sottolinea Rinascita – ora siamo lieti di aver portato una nostra sensibilità politica all’interno dell’istituzione comunale. Lavoreremo insieme alla maggioranza per un nuovo Piano Urbanistico Comunale che metta al centro la tutela dei beni architettonici della nostra città, e li metta al riparo dalla corsa al mattone facile, che ha contraddistinto la precedente esperienza amministrativa».

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Paletti in ghisa nel basolato antico, esposto alla Soprintendenza

Somma Vesuviana. Un nuovo esposto per i paletti in ghisa fatti installare dal Comune bucando il basolato del borgo medievale del Casamale. A presentarlo...

Terra dei Fuochi, “Il vice prefetto Romano all’Agenzia di Sviluppo: sancita sinergia per Action Day”

Camposano. L’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi dei rifiuti in Campania, Filippo Romano, in visita alla sede dell’Agenzia di Sviluppo dei Comuni...

Una messa per ricordare Carmine, vittima del Covid

Somma Vesuviana. In tempi di Covid una preghiera, una presenza in chiesa ( rispettando le norme) é un modo per essere vicini ad una...

Amianto, l’associazione “Il Castello di Cisterna” chiede chiarimenti al sindaco

Castello di Cisterna. Una situazione presente davanti agli occhi di tutti, ora l'associazione "Il Castello di Cisterna", scrive una nota pubblica in cui chiede...

“Giallo Ocra”: il romanzo d’esordio di Giusi De Luca

Napoli. "Giallo Ocra", di Giusi De Luca, un giallo ambientato a Napoli, che fa tappa anche in Provenza. Della Bertoni editore è disponibile...
- Advertisment -