sabato 4 Dicembre 2021
HomeAppuntamentiRinnova il successo “’O Tiempo e l’Ammore", opera musicale e di...

Rinnova il successo “’O Tiempo e l’Ammore”, opera musicale e di prosa

Egea - Black Friday

“’O Tiempo e l’Ammore” riteniamo poterlo considerare uno spettacolo completo, di puro e sano divertimento basato su concezioni artistiche di alto livello, ma anche di induzione alla riflessione sulle basi, sui valori, sulle scelte su cui poggiamo la nostra esistenza.

Metti una sera a teatro, tangibile location dove “’O Tiempo e l’Ammore” spiega le ali in volo con le sue trame musicali – col soprano Ellen Kachlischvili e col tenore Raffaele Sepe, anche direttore musicale – recitative – con Nunzio Della Marca, attore, autore dei testi e regista dell’opera insieme ad Antonella Prisco, attrice di “Un posto al sole” e curatrice supporto testi – e di danza – con ballerini Lorella Esposito e Corrado Capone – incessantemente e sapientemente accompagnate dalle note dell’orchestra “Parthenope Symphony” diretta dal M° Antonio Saturno, curatore anche degli arrangiamenti. Innegabile professionismo che anni di studio nelle varie discipline artistiche hanno perfezionato nei nostri protagonisti.

Non da meno la graziosa e efficiente annunciatrice della serata Sandy De Stefano, la prima a varcare lo spacco del sipario per dare al pubblico pressoché sold – out, le prime notizie che lo spettacolo da li a poco andava ad offrire.

Ed è così che, facendo riferimento alla storia d’amore tra Ulisse e Parthenope, si sviluppano gli eventi amorosi con la superba recitazione di Nunzio ed Antonella, supportate sulle note di immortali canzoni napoletane che hanno varcato trionfalmente gli oceani, e che le splendide ugole di Ellen e Raffaele hanno ricamato a perfezione. Il tutto impreziosito dalla attinente danza di Lorella e Corrado, libellule che per l’intera durata dello spettacolo hanno calcato la scena senza alcun indugio, così come le repentine uscite dei giovanissimi della D. M. Art Accademy , a dare un ulteriore tocco di magia all’intero contesto.

Ed è così che, a compimento di un puzzle che racchiude le varie arti sul palco che la scenografia del m° Carmine Ciccone ha reso regale, la timidezza dei primi approcci amorosi da spazio all’impaccio del primo bacio fino al coronamento del proprio sogno d’amore. Tutte gioie e delizie che, però, nello scorrere degli eventi deteriorano il rapporto di coppia che conduce a conseguenze estreme.

Facile a dirsi a parole, ma da immaginarvi l’immenso lavoro dei protagonisti dell’opera per ricucire i fili per assurgere ad uno spettacolo completo, apprezzato e sottolineato da convinti applausi dello spettatore sempre più incastrato nelle vicende dei suoi personaggi in un pathos emotivo sempre più crescente.

In perfetta sintonia con la narrazione, le luci in 3d e gli effetti audio curati dai fratelli Pizza, piazzollesi doc che non lesinano il loro impegno per sostenere iniziative artistiche di grande spessore. Così come sono risultati eccellenti costumi e trucchi a cura di Antonella Sepe. Per i costumi la Sepe si è avvalsa della competente collaborazione di Medaflora Creation degli artisti Giuliano Aleardo e Domenica Aliperti.

A definirlo “Musical” non credo ci sbaglieremmo di troppo, ma sembrerebbe restrittivo. Così come a definire l’opera una sorte di “Tragedia” che affonda i propri passi nei miti dell’antichità per poi calarsi nelle problematiche attuali dei nostri giorni. Leggi femminicidio, violenze domestiche, stalking, consuetudini malate che conducono la coppia a gesti estremi, inficiando il nobile sentimento dell’Amore, rendendolo schiavo delle proprie deformazioni di persone presunte sane, ma che nell’animo spesso nascondono traumi che sfociano in comportamenti che nulla hanno a che vedere col vivere civile e che spesso provocano violenze inaudite.

Quindi, “’O Tiempo e l’Ammore” riteniamo poterlo considerare uno spettacolo completo, di puro e sano divertimento basato su concezioni artistiche di alto livello, ma anche di induzione alla riflessione sulle basi, sui valori, sulle scelte su cui poggiamo la nostra esistenza. Uno sforzo minimo che, nello specchiarsi sinceramente negli occhi della persona amata, può rendere la vita accettabile, a cavallo di serenità per niente difficili da agguantare. Basta che a prevalere ci sia l’Ammore. Quello vero!

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti