domenica 27 Settembre 2020
Home Attualità Rischi naturali, l'Agenzia ottiene 140mila € per 9 Comuni dell'area

Rischi naturali, l’Agenzia ottiene 140mila € per 9 Comuni dell’area

CAMPOSANO. Idrovore da attivare per gli allagamenti, autovetture per trasportare materiali e mezzi, torri faro da utilizzare in caso di black out energetico e droni: sono le attrezzature che adesso i Comuni potranno acquistare con le risorse stanziate dalla Città Metropolitana di Napoli. Ad essere stati ammessi anche 9 enti locali che hanno affidato all’Agenzia di sviluppo dell’area nolana la presentazione delle istanze.
Si tratta di Nola, Marigliano, Mariglianella, Carbonara di Nola, Scisciano, Visciano, San Paolo Bel Sito, Tufino e Saviano. Complessivamente il contributo erogato ammonta ad oltre 140 mila euro: una somma che servirà a migliorare la risposta delle amministrazioni comunali in caso di calamità.
Ad essere stati finanziati sono stati i primi 27 Comuni nella graduatoria dei centri con popolazione inferiore a 20mila abitanti ed i primi 13 del gruppo costituito dai territori con un numero di abitanti compreso tra 20 mila e 50 mila.
“Con i contributi concessi grazie al lavoro preliminare effettuato dall’Agenzia rafforziamo il sistema di protezione civile già avviato dalla nostra struttura con i Piani di emergenza comunali. Le nuove attrezzature si aggiungono a quelle già ottenute grazie al precedente avviso pubblico della Città metropolitana che ha finanziato l’acquisto di altro materiale utile in caso di emergenza, richiesto sempre attraverso progetti presentati dall’Agenzia. Dissesto idrogeologico e rischio sismico rappresentano una spada di Damocle per il nostro territorio ed è per questo che poter disporre di una pianificazione puntuale significa avere una capacità di reazione più efficace e veloce. Va proprio in questa direzione – dichiara l’amministratore unico dell’Agenzia di Sviluppo Vincenzo Caprio – il recente finanziamento regionale per la redazione del Piano di emergenza intercomunale dell’area nolana che consentirà di gestire le situazioni di crisi in un’ottica di area vasta, sicuramente più funzionale alle esigenze di tutela della sicurezza dei cittadini”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Covid. L’incubo di una famiglia di Cisterna: “Da giorni attendiamo risposte”

CASTELLO DI CISTERNA. Una vera e propria Odissea quella che sta vivendo una famiglia residente a Castello di Cisterna; mamma, papà e bimbi sono...

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...

Anziana derubata dalla badante. I preziosi ritrovati nel frigo

PORTICI. I carabinieri della Stazione di Portici hanno denunciato per furto aggravato una 41enne di origine romena. La donna badante di una 85enne, solo...

Premio Internazionale “Ambasciatore del Sorriso” a S.Vitaliano

SAN VITALIANO. Nell’auditorium di San Vitaliano (NA) si svolgerà sabato 26 Settembre 2020, a partire dalle ore 18:00, la settima edizione del prestigioso Premio...

Saviano. Covid, focolaio alla Casa di Riposo. L’intervento dell’Asl

SAVIANO. A seguito del ricovero presso l’ospedale di Nola di un’ospite per un sospetto attacco ischemico transitorio (tia), avvenuto lo scorso 17 settembre 2020,...
- Advertisment -