martedì 27 Settembre 2022
HomeCronacaRischio incendio, la polizia locale sequestra cumuli di rifiuti a Marigliano

Rischio incendio, la polizia locale sequestra cumuli di rifiuti a Marigliano

Marigliano. Attraverso sevizi mirati nelle zone maggiormente a rischio la Locale Polizia di Marigliano guidata dal Comandante maggiore Emiliano Nacar mantiene alto lo stato di allerta sul contrasto al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, spesso aggravato con il loro smaltimento illecito attraverso la combustione, con conseguenti effetti collaterali sull’ambiente e sulla salute pubblica facilmente immaginabili.
Gli agenti della Polizia Locale di Marigliano durante il servizio di pattugliamento del territorio, hanno rinvenuto nei pressi della Strada provinciale 275 una notevole quantità rifiuti urbani e speciali di varia natura sversati al confine tra un fondo privato ed il suolo pubblico.
Pallet in legno erano accumulati fino a formare una piramide alle cui spalle erano stati abbandonati divani, taniche e cassette di plastica, una bobina in legno avvolgi cavi elettrici, tavoli, parti di mobilio e un banco frigo.
Il quantitativo e la tipologia dei rifiuti scoperti erano tali da far temere il concreto pericolo di inneschi spontanei o dolosi di incendi.
L’intera area è stata posta preventivamente sotto sequestro.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti